Polese da Fabriano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Mastro Polese da Fabriano (Fabriano, ... – ...) è stato un imprenditore manifatturiero italiano attivo nella seconda metà del XII secolo, pioniere in Italia nella produzione della carta.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Il nome di Polese è legato alla prima notizia di una cartiera italiana, in un opificio da lui impiantato sul fiume Reno, presso la città di Bologna, nel quarto successivo alla metà del XII secolo[1].

La fondazione del mulino coincide con gli anni della metà del secolo, o li segue di poco: è l'epoca in cui l'invenzione della carta cominciò a diffondersi in Europa, a partire dalla Spagna, per il tramite degli Arabi dell'Andalusia[1].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b Jorge Sáinz Avia, El dibujo de arquitectura: Teoría e historia de un lenguaje gráfico, 2005 (p. 191)

Biografia[modifica | modifica sorgente]