Polaroid

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Polaroid
Logo
Stato Stati Uniti Stati Uniti
Fondazione 1937 a Minnetonka
Fondata da Edwin H. Land
Settore strumenti ottici, fotocamere,
Sito web www.polaroid.com

Polaroid Corporation è una multinazionale statunitense, fondata nel 1937 da Edwin H. Land e specializzata in fotografia.

Storia dell'azienda, brevetti e prodotti[modifica | modifica sorgente]

Filtri Polaroid[modifica | modifica sorgente]

Una fotocamera Polaroid degli anni sessanta.
Tipica fotografia istantanea Polaroid.

La Polaroid Corporation in origine ha brevettato e prodotto uno speciale foglio di plastica utilizzato per polarizzare la luce.

Il supporto iniziale, il cui brevetto venne registrato nel 1929 (Brevetto 1918848) e sviluppato successivamente nel 1932 da Edwin H. Land, consiste in una serie di microscopici cristalli di iodiochinina solfato o herapatite immersi in un film polimerico trasparente di nitrocellulosa. Durante il processo di fabbricazione i cristalli aghiformi sono allineati mediante l'applicazione di un campo magnetico. Tale foglio è dicroico: tende ad assorbire la luce polarizzata perpendicolarmente alla direzione dell'allineamento dei cristalli, lasciando passare la luce parallela ad essi. Questo materiale viene pertanto usato come polarizzatore.

Questo materiale conosciuto anche come J-Sheet, (in italiano Foglio-J), venne sostituito e migliorato dall'H-Sheet Polaroid, inventato da Land nel 1938. L'H-sheet è un polimero (PVA) alcool polivinilico impregnato di iodio. Durante la lavorazione, le catene polimeriche PVA vengono allungate come un elastico in modo da formare un vettore lineare di molecole. Lo iodio utilizzato come droga si attacca alle molecole di PVA rendendole conduttrici lungo la catena. La luce polarizzata parallelamente alla catena viene assorbita, mentre quella perpendicolare passa attraverso il materiale. Un altro tipo di Polaroid è il polarizzatore K-sheet; consiste di catene allineate di polivinilene. Questo materiale polarizzante è particolarmente resistente all'umidità e al calore.

Tutti i fogli (sheets) Polaroid vengono usati negli schermi a cristalli liquidi, nei microscopi ottici e negli occhiali da sole.

Pellicole autosviluppanti e fotocamere istantanee[modifica | modifica sorgente]

Polaroid è una marca utilizzata per identificare una serie di prodotti della Polaroid Corporation, famosa soprattutto per la macchina fotografica istantanea con pellicole autosviluppanti. Negli anni settanta anche la Kodak inizia la produzione di pellicole simili. Tali pellicole autosviluppanti denominate Kodak Instant, a differenza delle Polaroid, erano rettangolari e l'immagine sulla superficie misurava 9 x 6,8 cm. Dopo aver perso una battaglia di brevetti con la Polaroid Corporation, Kodak ha lasciato il business Instant Camera il 9 gennaio 1986.

Nel Febbraio del 2008, la Polaroid Corporation ha annunciato la cessazione della produzione di pellicole istantanee.
Nel marzo 2008, ha annunciato il rilancio in produzione entro la fine dell'anno delle nuove Polaroid, grazie a ZINK ("Zero-Ink"), una nuova tecnologia di stampa senza utilizzo d'inchiostro. La fotocamera contiene una piccolissima stampante a colori che opera su una carta fotografica particolare, fatta di pigmenti cristallini che si colorano grazie a un processo termico.

Nel 2010 la cantautrice americana Lady Gaga viene nominata direttrice creativa dell'azienda.[1]

Le macchine fotografiche istantanee analogiche[modifica | modifica sorgente]

La Polaroid Corporation ha creato una vasta serie di macchine fotografiche istantanee con pellicole autosviluppanti, le quali non usano tutte lo stesso tipo di carte sensibili. La maggior parte utilizza pellicole SX-70 o 600. La Polaroid ha smesso di produrre qualsiasi tipo di pellicola analogica, anche se sono tuttora reperibili, a prezzi non proprio modici, online. Nuove pellicole sia di tipo SX-70 che 600 vengono prodotte da "The Impossible Project": un team di appassionati che si è cimentato nel riparare alla decisione della Polaroid di smettere la produzione delle pellicole per le fotocamere tradizionali.

Vendita del settore occhiali alla Safilo[modifica | modifica sorgente]

Nel 2011 la divisione aziendale che commercializza occhiali con marchio Polaroid è stata venduta al gruppo italiano Safilo[2][3]

Creazione settore e vendita dei tablet[modifica | modifica sorgente]

Nel 2013 la polaroid presenta due nuove proposte nel mercato dei tablet, con il nome di (M) che è il nome della serie dei due device e M7 ed M10 i dispositivi, entrambi dotati di sistema Android.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Notizia sul sito ufficiale dell'azienda. URL consultato il 5 marzo 2011.
  2. ^ Repubblica: Safilo si compra gli occhiali di Polaroid.
  3. ^ comunicato stampa acquisizione da parte di Safilo della divisione Polaroid Eyewear. (file .pdf)

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Land, E.H. (1951). "Alcuni aspetti dello sviluppo del film polarizzante". J. Optical Society of America 41 (12), 957-963.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]