Pojana Maggiore

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Pojana Maggiore
comune
Pojana Maggiore – Stemma
Pojana Maggiore – Veduta
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Veneto-Stemma.png Veneto
Provincia Provincia di Vicenza-Stemma.png Vicenza
Amministrazione
Sindaco Gabriele Cavion (lista civica) dal 28/06/2004
Territorio
Coordinate 45°17′00″N 11°30′00″E / 45.283333°N 11.5°E45.283333; 11.5 (Pojana Maggiore)Coordinate: 45°17′00″N 11°30′00″E / 45.283333°N 11.5°E45.283333; 11.5 (Pojana Maggiore)
Altitudine 14 m s.l.m.
Superficie 28 km²
Abitanti 4 517[2] (31-12-2010)
Densità 161,32 ab./km²
Frazioni Cagnano, Cicogna[1]
Comuni confinanti Asigliano Veneto, Cologna Veneta (VR), Montagnana (PD), Noventa Vicentina, Orgiano, Roveredo di Guà (VR), Saletto (PD), Sossano
Altre informazioni
Cod. postale 36026
Prefisso 0444
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 024079
Cod. catastale G776
Targa VI
Cl. sismica zona 4 (sismicità molto bassa)
Nome abitanti poianesi
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Pojana Maggiore
Posizione del comune di Pojana Maggiore all'interno della provincia di Vicenza
Posizione del comune di Pojana Maggiore all'interno della provincia di Vicenza
Sito istituzionale

Pojana Maggiore (anche Poiana Maggiore[3]) è un comune italiano di 4.417 abitanti[4] della provincia di Vicenza in Veneto.

Toponimo[modifica | modifica sorgente]

Il termine Pojana sembra derivi dal longobardo plojum, col significato di "luogo coltivato ed arato"[5].

Geografia[modifica | modifica sorgente]

Situato nella parte meridionale della Provincia di Vicenza, il territorio si presenta completamente pianeggiante con modesti corsi d'acqua a carattere locale, quali il Ronego e l'Alonte, che segna per un tratto il confine settentrionale e orientale del comune. In epoca storica la zona era attraversata dall'antico letto del fiume Adige, il cui corso si spostò a sud a seguito degli sconvolgimenti idrogeologici altomedioevali iniziati con la Rotta della Cucca (589 d.C.). L'antico passaggio dell'Adige e gli eventi ad esso collegati sono tutt'oggi testimoniati dai toponimi di alcune località del comune, come Sabbioni, Conche e Rotte.

Storia[modifica | modifica sorgente]

I numerosi reperti rinvenuti in territorio pojanese suggeriscono che esso fosse già abitato in epoca preistorica. Le più antiche testimonianze della presenza romana risalgono alla fine del II - inizi del I secolo a.C. mentre la prima vera colonizzazione avviene durante il regno di Augusto, quando la zona di Este e le terre circostanti vennero concesse come premio di guerra ad alcuni soldati Aziaci. Il primo documento medioevale che testimonia la presenza di un borgo stabile, è l'autorizzazione imperiale all'erezione di un Castrum Pojanae, nel 917 d.C. A lungo conteso tra le autorità di Vicenza, Verona e Padova, il territorio pojanese entrò a far parte della Repubblica di Venezia nel XV secolo. Assieme al resto del Veneto, a seguito del Trattato di Campoformio (1797), Pojana passò sotto la dominazione austriaca (dal 1814 come parte del Regno Lombardo-Veneto). Nel 1866, al termine della Terza guerra di indipendenza, fu annessa al Regno d'Italia, seguendone successivamente le vicende storiche.

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica sorgente]

Evoluzione demografica[modifica | modifica sorgente]

Abitanti censiti[6]

Persone legate a Pojana Maggiore[modifica | modifica sorgente]

Economia[modifica | modifica sorgente]

Il territorio ha una vocazione prevalentemente agricola. La maggior parte delle industrie è collocata nella frazione di Cagnano.

Infrastrutture e Trasporti[modifica | modifica sorgente]

Pojana Maggiore è collegata ai centri vicini tramite strade provinciali, in attesa del completamento della Valdastico Sud.

Il comune è servito dalle autolinee interurbane gestite da Ferrovie e Tramvie Vicentine (FTV) e Busitalia-Sita Nord.

Tra il 1887 e il 1948 Pojana Maggiore era servita da una fermata della Tranvia Vicenza-Noventa-Montagnana, gestita anch'essa dalle FTV.

Gemellaggi[modifica | modifica sorgente]

Pojana Maggiore è gemellata con:

Sport[modifica | modifica sorgente]

La principale società calcistica del paese è l'AC Spes Pojana. Fondata nel 1927, gioca le sue partite interne al Campo sportivo Lino Ghirotto di Pojana Maggiore. I colori sociali sono il giallo e il blu. Nella stagione 2012-2013 disputa il campionato di Seconda Categoria organizzato dal Comitato regionale Veneto della FIGC. È presente anche l'associazione sportiva GS Pojana Maggiore.[7] L'associazione, nata nel 1984, gestisce una squadra amatoriale di calcio a 11 maschile ed è iscritta al torneo provinciale CSI Vicenza[8].

Esiste inoltre una società di pallavolo, l'ASD Volley Basso Vicentino[9], che collabora nel territorio con i paesi di Sossano e Campiglia dei Berici. Le squadre in categoria seniores, nella stagione 2012-2013, disputano i campionati di Serie C (maschile) e Serie D (femminile).

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Comune di Pojana Maggiore - Statuto.
  2. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2010.
  3. ^ Come viene riportato nello statuto comunale, le forme "Poiana" e "Pojana" sono del tutto equivalenti
  4. ^ Fonte: ISTAT - Bilancio demografico al 28/02/2007 [1].
  5. ^ Fonte: http://www.araldicacivica.it/stemmi/comuni/comune/informazioni/?id=738
  6. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  7. ^ Sito ufficiale del GS Pojana Maggiore
  8. ^ C.S.I. di Vicenza
  9. ^ Sito ufficiale dell'ASD Volley Basso Vicentino

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Gian Carlo Zaffanella, Alle Origini di Pojana Maggiore e Noventa Vicentina, Editrice Basso Vicentino, 1987.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]