Poicephalus gulielmi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Pappagallo fronterossa
Poicephalus gulielmi -Birds of Eden -South Africa-8a-3c.jpg
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Aves
Ordine Psittaciformes
Famiglia Psittacidae
Genere Poicephalus
Specie P. gulielmi
Nomenclatura binomiale
Poicephalus gulielmi
(Jardine, 1849)
Areale

Poicephalus gulielmi - subspecies ranges in Africa.jpg

Il pappagallo fronterossa (Poicephalus gulielmi Jardine, 1849) è un uccello della famiglia degli Psittacidi.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Classificato in tre sottospecie molto simili tra loro, si distinguono solo leggermente per taglia, intensità del verde ed estensione della macchia rossa frontale (che però varia anche da soggetto a soggetto, indipendentemente dalla sottospecie):

  • P. g. gulielmi (Jardine, 1849) (sottospecie nominale, ha il rosso frontale molto esteso);
  • P. g. massaicus G. A. Fischer e Reichenow, 1884 (il più pesante, 3 etti circa, mostra il rosso frontale su una zona ridotta);
  • P. g. fantiensis Neumann, 1908 (il più piccolo e il più leggero, con i suoi 2 etti, presenta il rosso frontale e delle spalle tendente all'arancio).

Ha taglia attorno ai 28 cm, colorazione generale verde intenso, becco grigio piombo, iride rossa e anello perioftalmico nudo di pelle bianca. Ha evidenti segni rossi su fronte, calze e spalle, che nei giovani non compaiono.

Biologia[modifica | modifica sorgente]

Vive nelle nebbiose foreste tropicali di montagna fino ai 3500 metri di quota, in coppie o piccoli gruppi, tanto più numerosi quanto maggiori sono le possibilità alimentari: bacche, frutta, semi, insetti sono la base della sua dieta. Nelle foreste dell'Africa occidentale raccoglie molte olive selvatiche e i frutti di Podocarpus e Cedrus. Durante il periodo riproduttivo, da giugno a novembre, la coppia si isola in cavità di alberi alti, tra i 3 e i 12 metri d'altezza (l'albero preferito è l'Hagenia abyssinica) e qui la femmina depone 2-4 uova, ogni 2-3 giorni, covandole per circa 30 giorni. I giovani si involano tra le 8 e le 11 settimane di vita.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

È presente in un vasto areale dell'Africa centrale che va dal Golfo di Guinea al Kenya occidentale e al nord della Tanzania. È comune in Africa orientale ma raro in quella occidentale dove è localizzata la sottospecie di taglia minore. In cattività non è diffusissimo, ma vi sono un certo numero di coppie riproducenti.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

uccelli Portale Uccelli: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di uccelli