Poblenou (quartiere)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

El Poblenou (in catalano "villaggio nuovo") è un quartiere di estensione di Barcellona (Sant Martí distretto) che costeggia il Mediterraneo a sud, Sant Adrià del Besòs a est, Parc de la Ciutadella della Ciutat Vella a ovest, e Horta-Guinardó e Sant Andreu a nord. Il progetto di estensione Eixample (in catalano "ampliamento") di Barcellona si deve a Ildefons Cerdà l'urbanista del XIX secolo che propose di accorpare le cittadine vicine a Barcellona nel comune del capoluogo catalano.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Alla fine del 1800 Poblenou era l'epicentro catalano dell'industria iberica, guadagnandosi il soprannome del Manchester catalana. Intorno alle fabbriche sorsero curate aree residenziali e dopo un periodo di decadenza nella metà del XX secolo il quartiere ha conosciuto un nuovo sviluppo con la trasformazione delle fabbriche e dei magazzini in loft, gallerie d'arte e negozi.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]