Po di Volano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Po di Volano
Po di Volano
Stato Italia Italia
Regioni Emilia-Romagna Emilia-Romagna
Nasce dal Po a Stellata
Sfocia Mare Adriatico

Il Po di Volano (o semplicemente Volano) è un ex-ramo deltizio del fiume Po che si separa dal corso principale in destra idrografica all'altezza di Stellata e, passando attraverso la città di Ferrara, sfocia in mare con una foce ad estuario a est di Codigoro, presso il Lido di Volano.

In epoca medievale era il corso principale del Po[1], fino alla "Rotta di Ficarolo", del 1152, quando il fiume ruppe l'argine sinistro presso l'attuale omonimo paese in provincia di Rovigo, assumendo, per quel tratto, il corso attuale. All'interno dell'abitato di Ferrara si diparte da esso, in destra idraulica, un altro ramo chiamato Po di Primaro che un tempo sfociava a nord di Ravenna dopo aver lambito Argenta.

Dopo il Taglio di Porto Viro operato dai Veneziani nel 1604 il ramo di Volano, così come quello di Primaro, si è progressivamente interrato e ridotto ad un canale regolato.[2]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Daniele Biancardi, Carta archeologica del territorio di Bondeno (Ferrara) dalla Preistoria all’Età moderna (PDF), relatori: Livio Zerbini, Mauro Calzolari, 2013, p. 48.
  2. ^ Fonte: http://www.liceoariosto.it/unpodiparco/cennistorici.htm