Pluvialis apricaria

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Piviere dorato
Pluvialis apricaria photo.jpg
Pluvialis apricaria
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Classe Aves
Ordine Charadriiformes
Famiglia Charadriidae
Genere Pluvialis
Specie P. apricaria
Nomenclatura binomiale
Pluvialis apricaria
Linnaeus, 1758
Pluvialis apricaria

Il piviere dorato (Pluvialis apricaria, Linnaeus 1758), è un uccello della famiglia dei Charadriidae.

Aspetti morfologici[modifica | modifica wikitesto]

Il piviere dorato è un uccello caradriforme, caratterizzato da zampe alte e sottili, con alluce ridotto o assente, becco relativamente corto, diritto e appuntito, livrea spesso variabile con le stagioni, a tinte sobrie sui toni del bruno, del nero, del bianco, ornata di macchie subtriangolari in genere color oro.

Sistematica[modifica | modifica wikitesto]

Pluvialis apricaria ha due sottospecie:

  • Pluvialis apricaria altifrons
  • Pluvialis apricaria apricaria
    • Pluvialis apricaria orophilos sottospecie di P. a. apricaria

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

Questo uccello nidifica nella tundra artica e nelle brughiere dell'Europa settentrionale e dell'Asia nord-occidentale fino al Kazakhstan e anche in Groenlandia. In inverno migra nell'Europa centrale e meridionale (compresa l'Italia), in Africa settentrionale, nella Penisola Arabica, in Iran, Pakistan e in Australia. È invece di passo nel Canada e negli Stati Uniti nord-orientali, in Alaska, Mongolia, India, Siria, Yemen e Oman, e in Africa occidentale a sud del Marocco fino al Sierra Leone.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

uccelli Portale Uccelli: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di uccelli