Pluteus salicinus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Pluteus salicinus
2011-11-12 Pluteus salicinus (Pers.) P. Kumm 181966.jpg
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Fungi
Divisione Basidiomycota
Classe Basidiomycetes
Ordine Agaricales
Famiglia Pluteaceae
Genere Pluteus
Specie P. salicinus
Nomenclatura binomiale
Pluteus salicinus
(Pers.) P.Kumm. (1871)

Pluteus salicinus è un fungo allucinogeno che cresce sul legno appartenente alla famiglia Pluteaceae[1].

Distribuzione[modifica | modifica sorgente]

Caratteristiche morfologiche
Pluteus salicinus
Cappello convesso icona.svg
Cappello convesso
Gills icon.png
Imenio lamelle
Free gills icon2.svg
Lamelle libere
Pink spore print icon.png
Sporata rosa
Bare stipe icon.png
Velo nudo
Saprotrophic ecology icon.png
Saprofita
Velenoso icona.png
Velenoso

È diffuso in tutta Europa e negli Stati Uniti, e cresce soprattutto su ontano e salice[2]. Cresce talvolta in gruppi nelle zone umide, sempre tra estate e autunno.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Il cappello è grigio, raramente tendente al verde, prima convesso e poi talvolta piano; non supera i 7 cm di diametro. La sporata è rosa, le lamelle sono libere.

Commestibilità[modifica | modifica sorgente]

Velenoso

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Index fungorum. URL consultato il 27 febbraio 2014.
  2. ^ Pluteus salicinus. URL consultato il 27 febbraio 2014.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

micologia Portale Micologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di micologia