Plumbaginaceae

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Plumbaginaceae
Colpfl22.jpg
Plumbago auriculata
Classificazione Cronquist
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Sottoregno Tracheobionta
Superdivisione Spermatophyta
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Ordine Plumbaginales
Famiglia Plumbaginaceae
Classificazione APG
Ordine Caryophyllales
Famiglia Plumbaginaceae
Generi

vedi testo

Plumbaginaceae è l'unica famiglia di piante angiosperme appartenente all'ordine Plumbaginales. Include numerose piante da giardino, coltivate in tutto il mondo per i loro fiori.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

La maggior parte delle specie di questa famiglia sono piante perenni che crescono come cespugli, ma alcune si sviluppano come liane.

Riproduzione[modifica | modifica wikitesto]

Sono piante ermafrodite la cui impollinazione avviene ad opera di insetti.

Distribuzione ed habitat[modifica | modifica wikitesto]

Si trovano in differenti regioni climatiche, dalle zone artiche a quelle tropicali, ma sono in particolar modo associate con le steppe, le paludi ed i litorali marini.

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

Nel Sistema Cronquist, le Plumbaginaceae sono posizionate in un ordine separato, le Plumbaginales che include esclusivamente questa famiglia. L'APG invece le posiziona tra le Caryophyllales.[1]

La famiglia include alcune centinaia di specie, organizzate nei seguenti generi:[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Angiosperm Phylogeny Group, An update of the Angiosperm Phylogeny Group classification for the orders and families of flowering plants: APG III in Botanical Journal of the Linnean Society 2009; 161(2): 105–121.
  2. ^ Plumbaginaceae in The Plant List. URL consultato il 12 dicembre 2012.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica