Ploceidae

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Uccelli tessitori
BayasNoColours.jpg
Nidi di Ploceus philippinus
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Aves
Sottoclasse Neornithes
Superordine Neognathae
Ordine Passeriformes
Sottordine Oscines
Infraordine Passerida
Superfamiglia Passeroidea
Famiglia Ploceidae
Sundevall, 1836
Generi

Gli uccelli tessitori (Ploceidae Sundevall, 1836) sono una famiglia di piccoli uccelli passeriformi, caratterizzati da colori vivaci e dall'abitudine di costruire nidi di grandi dimensioni e struttura complessa.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Sono uccelli passeriformi di dimensioni medio-piccole (11-24 cm di lunghezza), dotati di un becco corto e robusto. Nella maggior parte delle specie è presente un marcato dimorfismo sessuale: i maschi hanno livree a colori molto vivaci mentre le femmine hanno un aspetto piuttosto dimesso.[1]

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Alimentazione[modifica | modifica wikitesto]

Sono uccelli prevalentemente granivori e insettivori, la cui dieta si adatta alla disponibilità stagionale di risorse; alcune specie sono anche frugivore o nettarivore.[1]

Riproduzione[modifica | modifica wikitesto]

Sono animali gregari e non di rado i loro nidi sono coloniali, spesso sospesi o dotati di estensioni tubolari, che in alcune specie possono raggiungere il diametro di 3 o 4 m. In molte specie è il maschio a costruire il nido, attraendovi la femmina con rituali di corteggiamento anche molto complessi. Dopo l'accoppiamento, la femmina depone da 2 a 8 uova, il cui colore va dal bianco, all'azzurro o verde chiaro, a seconda della specie. In alcune specie entrambi i sessi si occupano della cova, in altre è compito solo della femmina.[1]

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

Sono diffusi soprattutto nell'Africa subsahariana ma alcune specie si trovano anche in Asia e in Australia.[1]

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

Secondo il Congresso Ornitologico Internazionale (gennaio 2014) la famiglia Ploceidae comprende i seguenti generi e specie:[2]

I generi Histurgops, Plocepasser, Pseudonigrita e Philetairus, in precedenza inquadrati in questo raggruppamento, sono attualmente attribuiti alla famiglia Passeridae, mentre il genere Anomalospiza è stato spostato in Viduidae.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d Uccelli tessitori in Musesplorando, Museo di Storia Naturale di Firenze. URL consultato il 5 febbraio 2014.
  2. ^ a b (EN) Gill F. and Donsker D. (eds), Family Ploceidae in IOC World Bird Names (ver 4.2), International Ornithologists’ Union, 2014. URL consultato il 9 maggio 2014.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Ploceidae in Avibase - il database degli uccelli nel mondo, Bird Studies Canada.
uccelli Portale Uccelli: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di uccelli