Pletismografo penile

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il pletismografo penile è uno strumento che doveva rilevare ipotetiche devianze sessuali nei soggetti.

Cenni storici[modifica | modifica wikitesto]

Fu inventato nel 1965 dallo psichiatra ceco Kurt Freund, elaborava la reazione a certe immagini erotiche comprendendo il grado di eccitabilità, così si individuavano devianze come la pedofilia.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina