Planina (Postumia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Planina
insediamento
Planina – Veduta
Dati amministrativi
Stato Slovenia Slovenia
Regione statistica Carniola Interna-Carso
Comune Postumia
Territorio
Coordinate 45°49′49″N 14°15′10″E / 45.830278°N 14.252778°E45.830278; 14.252778 (Planina)Coordinate: 45°49′49″N 14°15′10″E / 45.830278°N 14.252778°E45.830278; 14.252778 (Planina)
Altitudine 453 m s.l.m.
Superficie 36,56 km²
Abitanti 647[1] (2002)
Densità 17,7 ab./km²
Altre informazioni
Fuso orario UTC+1
Localizzazione
Mappa di localizzazione: Slovenia
Planina

Planina è un centro abitato della Slovenia, frazione del comune di Postumia.

Geografia[modifica | modifica sorgente]

Planina è situata nella valle carsica del fiume Unec/Uncia a circa 9 km da Postumia/Postojna. Al centro del paese vi è l'incrocio tra tre strade che portano rispettivamente a Cauzze/Kalce di Longatico/Logatec, Postumia e Circonio/Cerknica.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Appartenuto per secoli all'Austria asburgica, nel 1920 il Trattato di Rapallo assegnava il borgo al Regno dei Serbi, Croati e Sloveni nonostante che la richiesta italiana fosse per la sua annessione in quanto rientra dentro i confini geografici d'Italia. La linea di confine passò per la periferia del paese, annettendo all'Italia le case di Caccia, i ruderi del castello di Haasberg appartenuto ai Windisch Graetz, la torre del castello dei Kleinhausel e la Valle del Rio dei Gamberi.

Nel 1941 fu annessa all'Italia in virtù dell'aggressione alla Jugoslavia con il nome bilingue di Planina alla Grotta/Planina. Nel 1945 fu liberata dai partigiani di Tito. Nel 1991 entrò a far parte della Slovenia.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ http://www.stat.si/popis2002/en/rezultati/rezultati_red.asp?ter=NAS&sifra=094

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]