Planet Rock: The Album

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Planet Rock: The Album
Artista Afrika Bambaataa,
Soulsonic Force
Tipo album Studio
Pubblicazione 1 dicembre 1986
Durata 44:07
Genere Old school rap
Electro
Funk
Etichetta Tommy Boy Records
Produttore Arthur Baker, John Robie
Registrazione 1980-1981-1982-1983-1984-1985-1986
Afrika Bambaataa - cronologia
Album precedente
(1983)

Planet Rock: The Album è un album old School rap di Afrika Bambaataa e Soulsonic Force. Viene considerato una pietra miliare di stili quali la house di Chicago e la Detroit techno.[1]

I singoli tratti dall'album sono Planet Rock, brano suonato con una batteria elettronica Roland TR-808 programmata da Arthur Baker e considerato il 240 brano più bello di sempre dalla rivista Rolling Stone,[2] Looking for the Perfect Beat, un brano considerato precursore dell'hardcore rap, e Renegades of Funk.[3]

Tracce[modifica | modifica sorgente]

Tutte le tracce sono state composte da Afrika Bambaataa e i Soulsonic Force, eccetto dove indicato.

  1. Planet Rock – 7:31
  2. Looking for the Perfect Beat – 6:51
  3. Renegades of Funk – 6:45
  4. Frantic Situation – 5:07 (realizzata con Melle Mel)
  5. Who You Funkin' With? – 6:23
  6. Go-Go Pop – 6:00 (realizzata con i Trouble Funk)
  7. They Made a Mistake – 5:30

Formazione[modifica | modifica sorgente]

  • Arthur Baker - produzione e missaggio
  • Keith Leblanc - produzione
  • Herb Powers Jr. - mastering
  • Latin Rascals - remissaggio
  • Afrika Bambaataa - produzione e missaggio
  • John Aquilino - illustrazioni, scrittura a mano
  • Jay Burnett - missaggio
  • Albert Cabrera - remissaggio
  • Skip McDonald - produzione
  • Tony Moran - remissaggio
  • John Robie - produzione e missaggio
  • LeRoi Evans - produzione e missaggio
  • Rae Serrano - produzione e composizione
  • Adrian Sherwood - missaggio
  • Andy Wallace - missaggio
  • Doug Wimbish - produzione
  • Monica Lynch - direzione del design
  • Steven Miglio - copertina e design
  • Fats Comet - produzione e missaggio
  • M.C. G.L.O.B.E. - voci

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Robert Dimery, 1001 album da non perdere, Atlante, 2006, p. 545.
  2. ^ Planet Rock. URL consultato il 29 aprile 2014.
  3. ^ Hip Hop (Paolo Ferrari, Giunti, 2000, pag. 16)

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

hip hop Portale Hip hop: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di hip hop