Pittosporum tenuifolium

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Pitosforo
Pittosporum tenuifolium
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Ordine Rosales
Famiglia Pittosporaceae
Genere Pittosporum
Specie P. tenuifolium
Nomenclatura binomiale
Pittosporum tenuifolium
Sinonimi

Pittosporum nigricans

Nomi comuni

pitosforo

Il Pittosporum tenuifolium o P. nigricans (it. pitosforo) è un arbusto originario della Nuova Zelanda facente parte della famiglia delle Pittosporaceae.
Il genere Pittosporum a cui la tenuifolium appartiene comprende circa 150 specie.
Si tratta di arbusti utilizzati principalmente a scopo decorativo con fogliame persistente la cui altezza massima può giungere anche a 5 o 6 metri con un diametro che arriva ai 3 metri.
Il P. tenuifollium si presenta con foglie di forma ovato-oblunghe e di colore verde chiaro della dimensione da 3 a 6 centimetri. La fioritura avviene in aprile con fiori scuri tendenti al marrone-porpora e che esalano un leggero profumo di vaniglia.
La specie si presenta con numerose varietà tra cui:

  • Augyrophillum - con foglie variegate di bianco.
  • Aureo-variegatum - con foglie picchiettate di giallo
  • Garnettii - con foglie bordate in bianco tendente al crema
  • Irene Patterson - con foglie macchiate di bianco-crema, detto anche pitosforo nevato
  • Purpureum - con foglie tendenti al bronzo
  • Silver queen - con foglie striate in grigio-argento
  • Variegatum - con portamento del fusto colonnare e foglie acuminate di colore verde chiaro con margine bianco

Alcune varietà come la Silver queen e la nevato vengono anche usate come fronde recise per confezionare mazzi di fiori.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Botanica