Pirates of Treasure Island

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Pirates of Treasure Island
Titolo originale Pirates of Treasure Island
Lingua originale inglese
Paese di produzione Stati Uniti d'America
Anno 2006
Durata 80 min
Colore colore
Audio sonoro
Rapporto 1,85 : 1
Genere avventura
Regia Leigh Scott
Soggetto David Michael Latt, Leigh Scott, Robert Louis Stevenson (romanzo)
Sceneggiatura Carlos De Los Rios
Produttore David Michael Latt, Derek Osedach, Sherri Strain, Rick Walker
Produttore esecutivo David Rimawi
Casa di produzione The Asylum
Fotografia Steven Parker
Montaggio David Michael Latt, Leigh Scott
Musiche Mel Lewis
Scenografia Thomas Downey
Costumi Amanda Barton
Trucco Kimberly Graczyk, Crystal Napoles, caposquadra parrucchieri
Interpreti e personaggi

Pirates of Treasure Island è un film statunitense del 2006 diretto da Leigh Scott. È un B movie prodotto da The Asylum, società specializzata nelle produzioni di film a basso costo per il circuito direct-to-video, e vagamente ispirato al romanzo L'isola del tesoro di Robert Louis Stevenson.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Su Skeleton Island, un'isola sperduta, Long John Silver e Billy Bones provocano una rivolta vittoriosa contro il capitano Flint. Il gruppo viene attaccato da insetti giganteschi, e fugge con la nave. Nel caos, a Long John viene strappata via una gamba da uno scarafaggio gigante.

Stati Uniti, 1782. Jim Hawkins è il proprietario del Admiral Benbow Inn, ma si è stancato di una vita di monotonia e cerca l'avventura. Uno dei suoi clienti, Billy Bones, muore nella sua locanda e lascia a Jim una mappa del tesoro che mostra la via verso un tesoro sepolto su Skeleton Island. Insieme al dottor Livesey, Jim recluta un marinaio francese Smollete, capitano della goletta Hispaniola, e con questa salpa verso Skeleton Island, con il pretesto di andare a raccogliere esemplari della fauna selvatica locale. Jim e Livesey reclutano anche Long John Silver, ora soprannominato Barbecue, come cuoco di bordo. Quest'ultimo recluta anche il resto dell'equipaggio della nave. Long John ha in programma di organizzare un ammutinamento al suo arrivo a Skeleton Island e di uccidere il capitano, Hawkins e il dottor Livesey in modo da poter recuperare il tesoro per sé e per i suoi pirati. A bordo vi è anche Anne Bonny, che aveva seguito Jim dalla locanda perché interessata al tesoro, e che dà protezione a Jim da Long John. Arrivati a Skeleton Island, la Hispaniola viene dirottata da Silver, con Smollette, Livesey e un funzionario del governo americano tenuti prigionieri sulla nave, mentre gli altri vanno a terra alla ricerca del tesoro.

Produzione[modifica | modifica sorgente]

Il film fu prodotto da The Asylum e girato a Valley Center, Malibu e San Pedro, in California,[1] con un budget stimato in 1.500.000 dollari.[2] Il film è un mockbuster di Pirati dei Caraibi - La maledizione del forziere fantasma (Pirates of the Caribbean: Dead Man's Chest) uscito nello stesso anno.

Distribuzione[modifica | modifica sorgente]

Il film è stato distribuito solo per l'home video. Alcune delle uscite internazionali sono state:[3]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Pirates of Treasure Island - Luoghi delle riprese. URL consultato il 10 novembre 2011.
  2. ^ Pirates of Treasure Island - Box office / incassi. URL consultato il 10 novembre 2011.
  3. ^ Pirates of Treasure Island - Date di uscita. URL consultato il 10 novembre 2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema