Piramide umana

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Una piramide umana al festival indù di Krishna Janmaashtami

Una piramide umana è una coreografia utilizzata dagli artisti circensi (alcune volte compiendo altre acrobazie, una volta formata la figura), o meno perfettamente in modo amatoriale (spesso per il semplice divertimento di sbagliare e cadere), nella quale i partecipanti formano una piramide di persone sovrapposte una sopra l'altra, ognuno tenendo sulle spalle o sulla schiena altri, appoggiandosi su due partecipanti al livello sottostante.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • Piramidi umane venete. A Venezia, al momento la tradizione si è interrotta, i Castellani (abitanti dei sestrieri di Dorsoduro, SanMarco e Castello) affrontavano i Nicolotti (abitanti degli altri sestrieri) con piramidi umane alte fino a 8 piani o livelli di uomini. In cima al castello salivano un bambino, che veniva chiamato Cimierieto. Tali piramidi, a seconda della morfologia del castello, si chiamano "Forze d'Ercole", "Il Colosso di Rodi", "La Cassa di Maometto", "La Bella Venezia", "L´Unione", "La Verginella" "La Gloria" e "La Fama".
  • I Castellers catalani formano piramidi umane alte fino a dieci livelli di uomini.
  • Durante il festival indù Krishna Janmaashtami, i giovani formano altissime piramidi umane per raggiungere dei recipienti colmi di burro sospese tra le case molto in alto come parte del rito Dahi-Handi.
  • Piramidi umane sono spesso formate per raggiungere lo scoiattolo durante il Cheung Chau Bun Festival, in Cina.
  • La sigla di apertura della serie tv statunitense La famiglia Bradford (Eight Is Enough), presenta la famiglia protagonista mentre forma una piramide umana.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]