Piper PA-11

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Piper PA-11 Piper Cub
Un Piper PA-11 Cub Special
Un Piper PA-11 Cub Special
Descrizione
Tipo aereo da turismo
Equipaggio 1
Progettista Clarence Gilbert Taylor
Walter Jamouneau
Costruttore Piper Aircraft Corporation
Data primo volo agosto 1946
Data entrata in servizio 1947
Data ritiro dal servizio in servizio
Utilizzatore principale solo utenza privata
Esemplari 1 541[1]
Sviluppato dal Piper J-3 Cub
Altre varianti Piper PA-18 Super Cub
Piper L-18
Dimensioni e pesi
Lunghezza 6,82 m (22 ft 5 in) (?)
Apertura alare 10,74 m (35 ft 3 in) (?)
Altezza 2,03 m (6 ft 8 in)
Superficie alare 16,58 (178,5 ft²)
Peso a vuoto 340 kg (750 lb)
Peso carico 553 kg (1 220 lb)
Passeggeri 1
Capacità 213 kg (470 lb)
Propulsione
Motore un Continental C90-8
Potenza 90 hp (67 kW)
Prestazioni
Velocità max 180 km/h (112 mph, 97 kt)
Velocità di crociera 161 km/h (100 mph, 87 kt)
Autonomia 563 km (350 mi, 304 nm)
Tangenza 4 877 m (16 000 ft)

Peperell, 1987, pag. 57

voci di aerei civili presenti su Wikipedia

Il Piper PA-11 Piper Cub, noto anche come Cub Special, è un monomotore leggero da turismo, ad ala alta e carrello d'atterraggio convenzionale (biciclo) fisso, prodotto dall'azienda statunitense Piper Aircraft Corporation negli anni quaranta.

Derivato dal precedente Piper J-3 Cub, era la versione civile del biposto Piper L-4 Grasshopper prodotta per poter sopperire alle richieste di mercato civile presenti al termine della seconda guerra mondiale.

Esso stesso servirà da base per lo sviluppo del Piper PA-18 Super Cub e della sua versione militare Piper L-18.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Simpson, 2005, p. 230

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • (EN) Roger Peperell, Piper Aircraft and their forerunners, Air-Britain (Historians) Ltd, 1987, ISBN 0-85130-149-5.
  • (EN) Rod Simpson, General Aviation Handbook, Midland Publishing, 2005, ISBN 1-85780-222-5.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]