Pioviggine congelantesi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La pioviggine congelantesi è un tipo di pioviggine che congela immediatamente a contatto con il suolo o sulla superficie di un oggetto. Il suo codice METAR è FZDZ. Quando atterra, una simile goccia crea uno strato di gelicidio; tuttavia la pioviggine congelantesi, a causa della sua modesta intensità, non crea mai notevoli accumuli di ghiaccio.

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

La pioviggine si forma da nubi basse, di tipo stratiforme, quando il moto verticale è debole. È costituita da minute gocce di acqua. La pioviggine congelantesi si produce generalmente quando si forma in una massa d'aria a temperatura sottozero ma generalmente superiore a -10 °C. A questa temperatura le goccioline d'acqua sono sopraffuse dal momento che ci sono pochi nuclei per farle diventare cristalli di ghiaccio. In condizioni climatiche polari può accadere anche a temperature più basse se l'aria è libera da particelle di condensazione.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

meteorologia Portale Meteorologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di meteorologia