Pink Anderson

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Pink Anderson
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Genere Piedmont blues
Country blues
Periodo di attività 1928-1963

Pinkney Anderson (Laurens, 12 febbraio 190012 ottobre 1974) è stato un cantante e chitarrista statunitense di genere blues.

Cresciuto a Spartanburg (nel nord ovest del South Carolina), si unì al Dr. Kerr dell'Indian Remedy Company nel 1914 per intrattenere la folla cantando e ballando mentre Kerr cercava di vendere un intruglio spacciato per medicinale.

Nel 1916, a Spartanburg, Anderson conobbe Simmie Dooley, da cui Pink imparò a cantare blues. Quando Anderson non viaggiava con il Dr. Kerr, lui e Dooley suonavano ai piccoli raduni a Spartanburg e nelle località vicine.

Dopo che il Dr. Kerr si ritirò nel 1945, Anderson si dedicò totalmente al blues e sviluppò il suo talento con una piccola chitarra e una armonica a bocca. Alcuni problemi di cuore lo costrinsero a ritirarsi nel 1957. Suo figlio, conosciuto come Little Pink Anderson, ha seguito le orme del padre ed ora vive e suona in Georgia.

Anderson registrò alcune canzoni nel 1960 e nel 1963 apparve nel film The Bluesmen.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

  • 1961 - American Street Songs
  • 1961 - Vol. 1 Carolina Bluesman
  • 1962 - Carolina Medicine Show Hokum & Blues
  • 1962 - Vol. 2 Medicine Show Man
  • 1963 - Ballad & Folksinger, Vol. 3

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Il musicista Syd Barrett ricavò il nome Pink Floyd unendo i nomi dei due suoi bluesmen preferiti: Pink Anderson e Floyd Council.

Controllo di autorità VIAF: 79884339