Pinguicula gigantea

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Pinguicula gigantea
Pinguicula ne1.JPG
Pinguicula gigantea
Classificazione Cronquist
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Ordine Scrophulariales
Famiglia Lentibulariaceae
Genere Pinguicula
Specie P. gigantea
Classificazione APG
Ordine Lamiales
Famiglia Lentibulariaceae
Nomenclatura binomiale
Pinguicula gigantea
H. Luhrs, 1996

Pinguicula gigantea (H. Luhrs 1996) è una pianta carnivora tropicale appartenente alla famiglia Lentibulariaceae, nativa del Messico. I suoi fiori sono di colore bianco, anche se sono state identificate varietà dal fiore blu.

Morfologia[modifica | modifica wikitesto]

Foglie e carnivorosità[modifica | modifica wikitesto]

Diversamente dalle altre specie di Pinguicula, la P. gigantea presenta le ghiandole che secernono la colla e gli enzimi su entrambe le pagine fogliari.

Le sue foglie sono tra le più grandi di tutto il genere Pinguicula.

Fiori[modifica | modifica wikitesto]

I fiori presentano corolla zigomorfa. Le varietà di questa specie differiscono solo per la diversa colorazione del fiore: bianco o blu.

Dormienza ed inverno[modifica | modifica wikitesto]

P. gigantea è una pinguicula tropicale. quindi il suo periodo di dormienza non è regolata dalla temperatura o dalla luce, ma dalla mancanza di umidità. In Messico l'inverno è caratterizzato da bassissime precipitazioni, e per sopravvivere la pinguicula forma delle rosette di foglie non carnivore. In primavera la pianta si sveglia, produce nuove foglie carnivore e fiorisce.

Fiore di Pinguicula gigantea

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

È originaria dello stato messicano di Oaxaca, nel Messico sud-occidentale e vive ad una altitudine di circa 688 metri.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]