Pinedjem I

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Pinedjem I
Statua colossale di Pinedjem I (in basso, sua figlia Maatkara) a Karnak.
Statua colossale di Pinedjem I (in basso, sua figlia Maatkara) a Karnak.
Primo Profeta di Amon
In carica Terzo periodo intermedio
Incoronazione 1070 a.C. ± 30 anni
Predecessore Payankh
Successore Masuharte
Signore dell'Alto e del Basso Egitto
Incoronazione 1055 a.C. ± 30 anni
Morte 1031 a.C. ± 30 anni
Dinastia Dinastia dei Primi Profeti di Amon
Padre Payankh
Consorte Henuttaui
Figli Psusennes, Masuharte, Maatkara

Pinedjem I (... – 1031 a.C. circa) è stato un Primo Profeta di Amon durante la XXI dinastia egizia.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Pinedjem, che già possedeva il rango di Capo dell'Esercito e l'incarico di Visir di Tebe, assunse il titolo di Primo Profeta di Amon alla morte del padre Payankh, più o meno nello stesso momento in cui Smendes I successe a Ramesse XI.

Nei primi anni Pinedjem non si attribuì i titoli regali, cosa che fece solo nel suo 16º anno nella carica sacerdotale (1055 a.C.), dopo aver affidato questa al figlio Masuharte. Tale decisione provocò una forte resistenza che venne sconfitta solo nel 1045 a.C. con la deportazione nell'oasi di el-Kharga dei capi dell'opposizione.
Pinedjem, a differenza di quanto aveva fatto Herihor, utilizzò i titoli regali anche al di fuori delle proprietà del tempio tebano. Malgrado ciò - almeno apparentemente e per quanto ci tramandano i testi che possediamo - non vi fu alcun contrasto con il sovrano di Tanis, anzi Pinedjem sposò Henuttaui, figlia di Smendes, matrimonio da cui nacque, tra gli altri, Psusennes I che avrebbe retto, in seguito, il trono a Tanis.

I successori di Pinedjem governarono l'Alto Egitto come Primi Profeti di Amon e, pur inscrivendo i loro nomi nel cartiglio, non assunsero la completa titolatura reale.

Fu durante il regno di Pinedjem che molte delle mummie di sovrani sepolti nella Valle dei Re vennero spostate in luoghi più sicuri, come la tomba DB320 a Deir el-Bahari, e segreti allo scopo di preservarle dall'azione dei violatori di tombe che agivano indisturbati nelle necropoli reali.
Pinedjem fu sepolto nel sarcofago appartenuto, in precedenza, a Thutmose I.

Titolatura[modifica | modifica wikitesto]

Titolo Traslitterazione Significato Nome Traslitterazione Lettura (italiano) Significato
G5
ḥr Horo
E1
D43
i mn
n
N36
Srxtail.jpg
k3 nḫt mr imn Ka-nekhet meriamom Toro possente, amato da Amon
G16
nbty (nebti) Le due Signore
G8
ḥr nbw Horo d'oro
M23
X1
L2
X1
nsw bjty Colui che regna
sul giunco
e sull'ape
Hiero Ca1.svg
N5 L1 N28 C12 U21
n
Hiero Ca2.svg
ḫpr ḫ՚w r՚ stp.n imn Kheperkara setepenamon Lo spirito di Ra si è manifestato, scelto da Amon
G39 N5
s3 Rˁ Figlio di Ra
Hiero Ca1.svg
i mn
n
mr G40 M29 Z4
Hiero Ca2.svg
p3 ndm mr imn Pinedjem Meriamon Che dimora presso l'amabile Uno, amato da Amon

Datazioni alternative[modifica | modifica wikitesto]

Autore Anni di regno
Grimal 1070 a.C. - 1055 a.C.- Titolo di Primo profeta
Grimal 1054 a.C. - 1032 a.C. - Titolo di re
Dodson 1049 a.C. - 1026 a.C.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Primo Profeta di Amon Successore
Payankh 1070 a.C. - 1055 a.C. ± 30 anni Masuharte

Dinastie contemporanee
XXI dinastia egizia (Smendes I)