Pieve di San Donato di Calenzano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 43°52′02.16″N 11°10′11.17″E / 43.867267°N 11.169769°E43.867267; 11.169769

Pieve di San Donato
La Facciata
La Facciata
Stato Italia Italia
Regione Toscana Toscana
Località Calenzano
Religione Cattolica
Titolare San Donato
Diocesi Arcidiocesi di Firenze
Consacrazione IX secolo
Stile architettonico Rinascimentale

La pieve di San Donato sorge su una collina che domina la Val di Marina lungo l'antica strada romana che collegava Firenze con Pistoia, nel comune di Calenzano.

Storia e descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Le prime notizie della chiesa si ritrovano tra il IX ed il X secolo. Forse eretta su un edificio preesistente con funzioni di tipo militare, ancora nel XIV secolo la chiesa offrì riparo agli abitanti del territorio circostante in fuga dalle incursioni ghibelline.

Nel 1450 la chiesa entrò a far parte delle proprietà medicee e nel 1460 Carlo, figlio naturale di Cosimo il Vecchio, modificò la struttura dotandola di un elegante chiostro. Trasformata in residenza di villeggiatura, dal 1502 San Donato viene utilizzata dai canonici della propositura di Prato: in questo periodo, tra i suoi pievani illustri si ricordano Giovanni de' Medici (divenuto Papa col nome di Leone X nel 1516) e Alessandro Ottaviano de' Medici (Leone XI, 1605).

Nel 1799 il titolo di pieve fu trasferito alla chiesa di San Niccolò situata all'interno del castello di Calenzano.

Persone legate a San Donato[modifica | modifica wikitesto]

Antico piviere di San Donato a Calenzano[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]