Pietro Paolo Laurenti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Pietro Paolo Laurenti (Bologna, 26 agosto 1675Bologna, 25 marzo 1719) è stato un compositore, cantante e suonatore di strumenti ad arco italiano.

Non trovano finora conferma le ipotesi avanzate da molti studiosi, che lo vorrebbero imparentato con la cantante el Teatro alla moda del 1720).

Laurenti compose sei opere e sono noti undici suoi oratori, nonché alcune composizioni sacre minori e strumentali.

Composizioni[modifica | modifica sorgente]

Opere[modifica | modifica sorgente]

  • Attilio Regolo in Affrica (1701)
  • Esone ringiovenito (1706)
  • L'iride dopo la tempesta (1709)
  • Li diporti d'amore in villa (1710)
  • Sabella mrosa d'Truvlin (1710)
  • Il teatro in festa (1714)

Oratori[modifica | modifica sorgente]

  • La conversione alla santa fede del re di Bungo giapponese (1703, Faenza)
  • Sospiri del cuore umano (1703)
  • Santa Radegonda, reina di Francia (Faenza, 1703)
  • I pastori al presepio (1704)
  • La croce esaltata (1704)
  • L'eloquenza del mare (1705)
  • La fede consolata (1705)
  • Mosè infante liberato dal fiume (1707)
  • San Sebastiano (1710)
  • Li giuochi di Sansone (1718)
  • Il bambino Gesù in braccio al San Felice di Cantalice

Altra musica sacra[modifica | modifica sorgente]

  • Domine ad adjuvandum per 8 voci
  • Domine ad adjuvandum per 2 voci

Musica strumentale[modifica | modifica sorgente]

  • Sonata a tre in Corona di dodici fiori armonici (1706, Bologna)
  • 2 sonate per violoncello e basso continuo
  • Sinfonia a 4
biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie