Pietro I di Lussemburgo-Saint Pol

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Pietro I di Lussemburgo-Saint Pol (1390Rambures, 1433) fu conte di Saint-Pol, di Brienne, di Ligny e di Conversano dal 1430 al 1433.

Era figlio di Giovanni, conte di Saint-Pol e signore di Beauvoir, e di Margherita d'Enghien, contessa di Brienne e di Conversano.

Filippo III di Borgogna lo nominò Cavaliere del Toson d'oro nel 1430. Alleato degl'inglesi, suo genero Giovanni di Lancaster, I duca di Bedford gli affidò un esercito con il quale pose l'assedio a Saint-Valery-en-Caux.

Morì di peste a Rambures.

Matrimonio e discendenza[modifica | modifica sorgente]

Pietro sposò nel 1405 Margherita del Balzo (1394 - 1469), figlia di Francesco I del Balzo, duca di Andria, e di Sveva Orsini.

Da Margherita Pietro ebbe:

Onorificenze[modifica | modifica sorgente]

Cavaliere del Toson d'oro - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere del Toson d'oro

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Grazie a questo secondo matrimonio Giacometta sarà la madre di Elisabetta Woodville, moglie di re Edoardo IV d'Inghilterra


Predecessore Conte di Saint-Pol Successore Berg Arms.svg
Giovanna di Lussemburgo-Saint-Pol
1430 - 1433 Luigi di Lussemburgo-Saint-Pol


biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie