Pietro Faccini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Matrimonio mistico
Pietro Faccini
Musei capitolini Roma

Pietro Faccini (Bologna, 1562? – 1º aprile 1602) è stato un pittore italiano.

Iniziò tardi l'attività pittorica sotto la guida dei Carracci, del 1590 è il Martirio di san Lorenzo ora nella chiesa di San Giovanni in Monte a Bologna.

Dalle prime opere oltre l'influsso di Annibale Carracci, nelle opere di piccolo formato e nella sua produzione grafica, sembra risentire dell'influenza del Tintoretto e del Bassano.

Tra il 1593 e il 1594 prende le distanze da Annibale e mentre in opere come le pale delle chiese di San Domenico e di Santa Maria dei Servi e nel Presepio della Pinacoteca Nazionale di Bologna è presente l'influsso di Ludovico, nella Pala Pellicani e nella Madonna del Rosario di Quarto Inferiore vi sono esplicite citazioni dell'opera di Correggio e di Federico Barocci, nell'Autoritratto, ora agli Uffizi, queste influenze vengono portate alle estreme conseguenze arrivando a una disintegrazione delle formule manieristici e carraccesche anticipando buona pittura del settecento.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Jane Turner (a cura di), The Dictionary of Art. 10, p. 745-746. New York, Grove, 1996. ISBN 1884446000

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]