Pietro Cossa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Pietro Cossa

Pietro Cossa (Roma, 25 gennaio 1830Livorno, 1881) è stato un drammaturgo italiano.

Figlio di Francesco, benestante di Arpino, e della torinese Marianna Landesio, nel 1851 emigrò in America, dove fu cantante. Nel 1857 rientrò stabilmente in Italia, dedicandosi all'insegnamento. Cossa acquisì notorietà con Nerone (1872) e Messalina (1876), drammi storici in versi. La sua produzione drammatica comprende circa quindici lavori tutti d'argomento storico.

Ammiratore del verismo Pietro Cossa si è inserito nella fase rinnovatrice della storia del teatro italiano. I suoi lavori, che riscossero il maggior successo nei primi anni del Novecento, non rientrano attualmente nel repertorio delle compagnie.

Il Comune di Torino gli ha intitolato una importante via di scorrimento, al confine dell'area metropolitana .

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 32011492

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie