Pietro Corsini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Pietro Corsini
cardinale di Santa Romana Chiesa
Smf, tomba dipinta pietro corsini by bicci di lorenzo.JPG
Monumento dipinto a Pietro Corsini in Santa Maria del Fiore, Firenze
Nato XIV secolo, Firenze
Creato cardinale 7 giugno 1370 da papa Urbano V
Deceduto 16 agosto 1403, Avignone

Pietro Corsini (Firenze, XIV secoloAvignone, 16 agosto 1403) è stato un cardinale e vescovo cattolico italiano, della ricca famiglia fiorentina dei Corsini, fu vescovo di questa città dal 1363 al 1370, dopo il breve episcopato di Francesco Atti.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Importante figura nella Chiesa del Trecento, prima vescovo di Volterra, poi di Firenze, poi cardinale, fu molto vicino a papa Urbano V, il quale si trovava ad Avignone.

Fiorentino di nascita, della famosa famiglia Corsini, era cugino di Sant'Andrea Corsini, vescovo di Fiesole.

Traslato dalla sede di Volterra alla quale era stato eletto nel 1362 nella sua città natale, si prodigò con la sua opera al sostenimento ed alla difesa della diocesi, che tenne dal 1363 al 1370 (il suo predecessore era stato Filippo dell'Antella). Condusse una legazione a Praga, dove dimostrò le sue finissime doti di diplomatico, venendo dichiarato Principe del Sacro Romano Impero da Carlo IV, dal quale ottenne anche il privilegio per lo Studio Fiorentino (il nucleo originario dell'Università di Firenze) di essere riconosciuto come vera e propria Università Generale, valida per l'insegnamento di qualsiasi scienza e con la facoltà di addottorare cioè di dare il titolo di dottore agli studenti che compivano gli studi, aprendo la via all'insegnamento.

Fu eletto da Urbano V cardinale del titolo di San Lorenzo in Damaso il 7 giugno 1370, e lasciò la sede di Firenze, dove gli successe Angelo Ricasoli, per la corte pontificia.

La sua amicizia con il Papa lo portò ad eseguire numerose ambascerie e missioni diplomatiche durante lo Scisma d'Occidente ed è annoverato fra coloro che riuscirono nell'impresa di far tornare il Papa a Roma.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • La chiesa fiorentina, Curia arcivescovile, Firenze 1970.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Predecessore Vescovo di Volterra Successore BishopCoA PioM.svg
Aimerico Corti 1362-1363 Andrea Codoni
Predecessore Vescovo di Firenze Successore BishopCoA PioM.svg
Filippo dell'Antella 1363-1370 Angelo Ricasoli
Predecessore Cardinale presbitero di San Lorenzo in Damaso Successore CardinalCoA PioM.svg
Pierre de Banac 1370-1374 Bartolomeo di Coturno
La famiglia Corsini a Firenze
Corsini.gif
Palazzo Corsini | Giardino Corsini | Palazzo Corsini-Suarez | Palazzo Corsini-Serristori | Palazzo Corsini ai Tintori | Cappella Corsini in Santa Maria del Carmine | Cappella Corsini in Santo Spirito | Chiesa di Sant'Andrea | San Gaggio | Villa Corsini a Castello | Villa Le Corti | Villa Corsini a Mezzomonte | Villa di Spedaletto | Fattoria di Marsiliana