Pietro Chiodini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Pietro Chiodini
Nazionalità bandiera Regno d'Italia
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Specialità Strada
Ritirato 1964
Carriera
Squadre di club
1959-1960 Bianchi
1961-1962 Molteni
1963 Cité
1964 Individuale
Palmarès
Transparent.png II Giochi del Mediterraneo
Oro Barcellona 1955 A squadre
 

Pietro Chiodini (Certosa di Pavia, 27 luglio 1934Casalgrande, 28 agosto 2010) è stato un ciclista su strada italiano. Professionista dal 1959 al 1964.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Da dilettante vinse la medaglia d'oro nei Giochi del Mediterraneo del 1955 nella gara a squadre (insieme a Giorgio Godio e Adriano Zamboni).[1]

Da professionista corse per la Bianchi, la Molteni e la Cité. Ottenne due vittorie da professionista, la Coppa Agostoni nel 1960 e una tappa al Giro d'Italia 1961.

È morto il 28 agosto 2010 all'età di 76 anni.[2]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Coppa Agostoni
11ª tappa Giro d'Italia (Potenza > Teano)

Piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Grandi giri[modifica | modifica wikitesto]

1960: ritirato
1961: 69º
1963: ritirato

Classiche[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Gli italiani d'oro - Ciclismo Uomini, Coni.it. URL consultato il 15-10-2010.
  2. ^ È morto Pietro Chiodini (PDF), linformazione.e-tv.it, 29-8-2010. URL consultato il 15-10-2010.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]