Pietro Chiodini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Pietro Chiodini
Pietro Chiodini
Dati biografici
Nazionalità bandiera Regno d'Italia
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità Strada
Ritirato 1964
Carriera
Squadre di club
1959-1960 Bianchi Bianchi
1961-1962 Molteni Molteni
1963 Cité
1964 Individuale
Palmarès
Transparent.png II Giochi del Mediterraneo
Oro Barcellona 1955 A squadre
 

Pietro Chiodini (Certosa di Pavia, 27 luglio 1934Casalgrande, 28 agosto 2010) è stato un ciclista su strada italiano. Professionista dal 1959 al 1964.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Da dilettante vinse la medaglia d'oro nei Giochi del Mediterraneo del 1955 nella gara a squadre (insieme a Giorgio Godio e Adriano Zamboni).[1]

Da professionista corse per la Bianchi, la Molteni e la Cité. Ottenne due vittorie da professionista, la Coppa Agostoni nel 1960 e una tappa al Giro d'Italia 1961.

È morto il 28 agosto 2010 all'età di 76 anni.[2]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Coppa Agostoni
11ª tappa Giro d'Italia (Potenza > Teano)

Piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Grandi giri[modifica | modifica wikitesto]

1960: ritirato
1961: 69º
1963: ritirato

Classiche[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Gli italiani d'oro - Ciclismo Uomini, Coni.it. URL consultato il 15-10-2010.
  2. ^ È morto Pietro Chiodini (PDF), linformazione.e-tv.it, 29-8-2010. URL consultato il 15-10-2010.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]