Pieter Van Bredael

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Pieter Van Bredael (Anversa, 1629Anversa, 1719) è stato un pittore fiammingo.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Pieter van Bredael sulla Het Gulden Cabinet
Paesaggio italiano con mercato

Van Bredael nacque ad Anversa nel 1629,[1] ed entrò nella Corporazione di San Luca nel 1650. Ignoti sono i suoi maestri, ma egli imitò i lavori di Jan Brueghel il Vecchio nella realizzazione di paesaggi con piccole figure. Lavorò lungamente in Spagna, ove fu ampiamennte apprezzato.[2] Dalla tipologia di paesaggi riprodotti si può dedurre che possa aver visitato l'Italia.[3] Morì nella sua città natale nel 1719.

Suoi pupilli furono Hendrik Frans van Lint, Ferdinandus Hofmans, e suo figlio Joris van Bredael.[1]

Opere[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b Peeter van Bredael Rkd.nl
  2. ^ Het Gulden Cabinet, p.381
  3. ^ Peter van Breda Biography in De groote schouburgh der Nederlantsche konstschilders en schilderessen (1718) da Arnold Houbraken, Digital library for Dutch literature
  4. ^ La collezione numismatica : monete e medaglie Museidigenova.it

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]