Pierre de Gondi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Pierre de Gondi
cardinale di Santa Romana Chiesa
Gavard - Pierre de Gondi, cardinal de Retz.jpg
Immagine di Pierre de Gondi pregante conservata nella cattedrale di Notre-Dame a Parigi
Blason Albert de Gondi (1522-1602).svg
Nato 1533, Lione
Creato cardinale 18 dicembre 1587 da papa Sisto V
Deceduto 17 febbraio 1616

Pierre de Gondi (Lione, 1533Parigi, 17 febbraio 1616) è stato un cardinale francese.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nacque a Lione nel 1533 da Guidobaldo (detto Antonio) Gondi, signore di Perron, e Marie-Catherine de Pierrevive du Perron. Fu zio di Enrico di Gondi e prozio di Giovan Francesco Paolo di Gondi. La sua era un'illustre famiglia di banchieri originaria di Firenze ove aveva fatto fortuna grazie ad una proficua alleanza coi Medici.

Pierre ebbe modo di frequentare l'Università della Sorbona a Parigi e poi l'Università di Tolosa ove ottenne il dottorato utroque iure.

Intrapresa dunque la carriera ecclesiastica, fu chierico a Lione da dove venne ammesso alla corte reale di Parigi ricevendo molte prebende e benefici ecclesiastici per mano di re Carlo IX che gli concesse anche il titolo di Tesoriere della Sainte-Chapelle do Parigi.

Ricevette il diaconato e fu dunque cancelliere e primo elemosiniere della regina Elisabetta d'Austria, moglie di Carlo IX. Abate commendatario del monastero benedettino di St. Pierre de Besna presso Langres, ottenne poi in commenda anche il monastero cistercense di Cussaigne presso Lione.

Eletto vescovo-duca di Langres dal 15 maggio 1566, venne consacrato vescovo il 19 maggio di quell'anno nella chiesa dei Santi Cosma e Damiano della città per mano del cardinale Prospero Publicola Santacroce, assistito da Girolamo Garimberti, vescovo di Gallese, e da Vincenzo Lauri, vescovo di Mondovì. Divenuto pari di Francia, venne trasferito alla prestigiosa sede episcopale di Parigi dal 14 dicembre 1569. Ambasciatore francese presso la Santa Sede durante il pontificato di Pio V (1572-1585), fu presidente del Consiglio Reale e Viceré di Provenza per due anni. Presiedette gli stati generali che si tennero a Parigi nel 1577 e divenne Commendatore dell'Ordine dello Spirito Santo dal 31 dicembre 1578.

Creato cardinale presbitero nel concistorio del 18 dicembre 1587, ricevette la berretta ed il titolo cardinalizio di San Silvestro in Capite dal 23 maggio 1588. Ambasciatore francese nuovamente presso la Santa Sede, presiedette gli stati generali tenutisi a Blois nel 1588. Egli non prese parte al primo conclave del 1590 che elesse papa Urbano VII e nemmeno al secondo conclave che in quell'anno elesse Gregorio XIV. Tantomeno prese parte a quello del 1591 che elesse Innocenzo IX né a quello del 1592 che elesse Clemente VIII. Pianificò un suo viaggio a Roma per perorare la causa dell'assoluzione di Enrico IV di Francia ma papa Clemente VIII gli proibì di entrare negli Stati Pontifici in quanto egli stava supportando unicamente la causa regia; egli scrisse dal canto suo una lettera al pontefice giustificando la sua condotta e pertanto gli venne concesso il permesso di recarsi a Roma. Provvisore dell'Università la Sorbona di Parigi dal 1594, con la solenne cerimonia tenutasi il 14 settembre 1594 ricevette re Enrico IV nella cattedrale di Notre Dame di Parigi dopo la sua riconciliazione con la chiesa cattolica. Partecipò all'Assemblea del Clero che si tenne a Parigi nel 1595 e presiedette gli Stati Generali di Rouen del 1596.

Il 15 giugno 1597 rinunciò alla guida della diocesi di Parigi in favore di suo nipote, Enrico di Gondi. Non prese quindi parte ai conclavi del 1605 che elessero rispettivamente papa Leone XI e Paolo V. Nel 1606 al castello di Fontainebleau battezzò il futuro re Luigi XIII di Francia.

Fonti[modifica | modifica sorgente]

Predecessore Abate commendatario dell'Abbazia di St. Pierre de Besna Successore Prepozyt.png
 ?  ?-?  ?
Predecessore Abate commendatario dell'Abbazia di Cussaigne Successore Prepozyt.png
 ?  ?-?  ?
Predecessore Vescovo di Langres Successore BishopCoA PioM.svg
Luigi di Borbone 1566-1569 Charles Pérusse des Cars
Predecessore Vescovo di Parigi Successore BishopCoA PioM.svg
Guillaume Viole 1568-1596 Henri de Gondi
Predecessore Primate di Francia Successore PrimateNonCardinal PioM.svg
Guillaume Viole 1568-1596 Henri de Gondi
Predecessore Cardinale presbitero di San Silvestro in Capite Successore CardinalCoA PioM.svg
François de Joyeuse 1588-1594 Francisco de Avila
Predecessore Abate commendatario dell'Abbazia di Nostra Signora di Chaume Successore Prepozyt.png
Claude Etienne Nouvellet 1596-1606 Olivier de Montauban

Controllo di autorità VIAF: 17298749