Pierre Le Moyne d'Iberville

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Pierre Le Moyne d'Iberville
Pierre Le Moyne d'Iberville
Pierre Le Moyne d'Iberville
20 luglio 1661 - 9 luglio 1706
Nato a Montréal
Morto a L'Avana
Cause della morte febbre gialla
Luogo di sepoltura L'Avana
Religione cattolica
Dati militari
Paese servito Royal Standard of the King of France.svg Regno di Francia
Royal Standard of King Louis XIV.svg Nuova Francia
Forza armata Marina
Anni di servizio 1686 - 1706
Grado Ammiraglio
Guerre
Campagne
Battaglie
Comandante di
Decorazioni
Altro lavoro Fondatore della Luisiana e di Biloxi

[senza fonte]

voci di militari presenti su Wikipedia

Pierre Le Moyne d'Iberville (Montréal, 20 luglio 1661L'Avana, 9 luglio 1706) è stato un navigatore ed esploratore francese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Terzo figlio di Charles Le Moynes, Pierre divenne cadetto della marina già a quattro anni, ottimo pilota di scialuppa e manovratore, la sua carriera militare iniziò nel 1686, sotto gli ordini di Pierre de Troyes, nella Baia di Hudson. Soldato e marinaio eccezionale, divenne poi capitano di fregata, combattendo contro gli inglesi, a bordo della sua nave, il Pélican.

Nel 1695 d'Iberville ricevette l'ordine dal governatore della Nuova Francia di attaccare le fortificazioni inglesi situate nella costa atlantica. Nella primavera del 1696, dopo aver distrutto Fort William Hemry, effettuò una traversata tra la Nuova Francia e Terranova, con una flotta di tre navi, fino a Plaisance. Intanto la Francia e l'Inghilterra avevano firmato un accordo sullo sfruttamento dei banchi di pesca di Terranova. Nonostante ciò, la missione militare di D'Iberville era l'espulsione degli inglesi da Terranova e dal Labrador.

D'Iberville e i suoi uomini lasciarono Plaisance il 1 novembre 1696 e, dopo aver marciato per l'isola di Terranova, arrivarono nella penisola di Avalon. In seguito attaccarono e distrussero l'insediamento inglese di St. John's, nonché i villaggi pescherecci della costa orientale. Alla fine della spedizione, agl'inglesi non restano che solo due insediamenti. In quattro mesi di operazioni militari, D'Iberville fece distruggere 36 colonie inglesi.

D'Iberville fu in Francia nel 1697. Venne scelto dal ministro della marina come capo di una spedizione allo scopo di scoprire le foci del fiume Mississippi e di colonizzare la Louisiana. La sua armata francese levò le vele da Brest il 24 ottobre 1698. Dopo tre mesi di navigazione, arrivò all'isola di Santa Rosa, di fronte a Pensacola, nella Florida spagnola, il 25 gennaio 1699. D'Iberville partì a Mobile Bay ed iniziò l'esplorazione dell'Île Massacre, chiamata poi Île Dauphin. Si fermò tra Cat Island e Ship Island il 23 febbraio 1699, poi continuò l'esplorazione nel continente, fino a Biloxi, assieme al fratello Jean-Baptiste Le Moyne de Bienville. Costruì un forte, chiamato Maurepas o "vecchio Biloxi", a nord-est della Baia di Biloxi, il 1º maggio 1699, nelle vicinanze dell'attuale città statunitense di Ocean Springs.

Nel 1706 D'Iberville prese l'isola inglese di Nevis nei Caraibi. Partì per L'Avana, in cerca di rinforzi in vista di un attacco alla colonia inglese della Carolina, però si ammalò di febbre gialla e morì poco dopo. Le sue spoglie si trovano ora nel museo della capitale cubana.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 7399987 LCCN: n80070332