Pierre Joubert

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
« Nel 1926, gli Scouts de France avevano quattro anni, e il mio reparto, il 14° Parigi, campeggiava nei Pirenei. Poco dopo questo campo, io feci i miei primi disegni nella rivista degli Scouts de France. L'intendente del campo ebbe l’idea di scrivere un romanzo avente per ambiente la regione della Spagna dove noi avevamo campeggiato. Questo fu il romanzo L’Aventure du Roi de Torla. Ero ancora alla scuola di disegno e stavo disegnando un libro che sarebbe stato presto pubblicato! Il libretto ebbe un tale successo che fu ripubblicato e feci allora la mia prima copertina a colori che avete sotto gli occhi. Quanto ai disegni interni, hanno 73 anni, siate dunque indulgenti. »
(Pierre Joubert)

Pierre Joubert (Parigi, 27 giugno 1910La Rochelle, 14 gennaio 2002) è stato un illustratore francese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

È noto soprattutto come illustratore di riviste e disegni scout.

Studia all'Ecole des arts appliqués, pubblica i primi disegni nel 1926 e inizia a lavorare per la rivista L'Illustration.

In patria è ricordato per le illustrazioni per i volumi della collezione d'Alsatia Signe de piste, per i libri di Guy de Larigaudie, di Jean-Louis Foncine e Serge Dalens, tra cui Le Bracelet de vermeil e Le Prince Eric, e il calendario del 1955 per gli Scouts de France.

Dal 1926 al 1960 collabora con l'Associazione cattolica degli Scouts de France, e dal 1979 invece è illustratore degli Scouts d'Europa francesi.

In Italia le sue illustrazioni appaiono sulle riviste scout dell'Associazione Scouts Cattolici Italiani (ASCI) sin dagli anni '40 e anche in libri come La mia squadriglia e Tappe.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 102369377 LCCN: n82270816