Piero Gardoni

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Piero Gardoni
PieroGardoni.JPG
Dati biografici
Nazionalità bandiera Italia
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Difensore
Ritirato 1969 - giocatore
1973 - allenatore
Carriera
Giovanili
19??-1953 Atalanta Atalanta
Squadre di club1
1953-1954 Caravaggio Caravaggio 26 (0)
1954-1955 Marzoli Marzoli 84 (1)
1957-1958 Reggiana Reggiana 30 (0)
1958-1967 Atalanta Atalanta 213 (1)
1967-1968 Reggina Reggina 32 (0)
1968-1969 600px Giallo e Blu (Strisce).png Pergolettese 1 (0)
Carriera da allenatore
1972-1973 Bianco.svg Cisanese [1]
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Piero Gardoni (Bergamo, 12 febbraio 1934Sarnico, 15 dicembre 1994) è stato un calciatore italiano, di ruolo difensore.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Cresciuto nell'Atalanta, viene mandato nelle categorie minori per fare esperienza.

Da un rinvio sbagliato arrivò il suo unico gol in Serie A, che sorprese il portiere avversario fuori dai pali, nell'incontro casalingo col Lanerossi Vicenza della stagione 1963-1964[2]

Vestì la maglia dell'Atalanta 213 volte, delle quali 209 in serie A.

Il 2 giugno 1963 vinse la Coppa Italia con la squadra bergamasca, alzando per primo il trofeo in veste di capitano.

Nel 1994, poco dopo avere compiuto sessant'anni, gli venne diagnosticata una malattia che lo portò a togliersi la vita nel mese di dicembre. Il suo corpo fu ritrovato nelle acque dell'invaso del fiume Oglio nei pressi di Sarnico.[3]

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Competizioni nazionali[modifica | modifica sorgente]

Marzoli Palazzolo: 1954-1955
Reggiana: 1957-1958
Atalanta: 1958-1959
1962-1963

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Almanacco illustrato del calcio 1973, edizioni Panini, pag. 311
  2. ^ Tabellino Serie A 1963-1964 Rsssf.com
  3. ^ Sparito Gardoni, vecchia gloria dell'Atalanta archiviostorico.corriere.it

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]