Piero Donnini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Piero Donnini (Siena, 1842Livorno, 5 marzo 1897) è stato un politico italiano.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Laureato in matematica, diresse per 25 anni l'Istituto Tecnico e Nautico di Livorno[1], scuola che in seguito ha dato origine ai vari istituti superiori della città e di cui Donnini nel 1873 istituì la sezione industriale.[2]

Per due volte fu sindaco di Livorno, la prima dal dicembre 1881 al gennaio 1883 e la seconda dall'ottobre al dicembre 1894.[3] Come sindaco nel 1883 dotò il cimitero comunale dei Lupi di un'area per la cremazione delle salme, 5 anni prima che la legge Crispi introducesse questa possibilità nei cimiteri pubblici italiani.[4]

Il 3 ottobre 1927 gli fu intitolata la strada di collegamento fra il viale Carducci e la via delle Sorgenti.[5]

Opere[modifica | modifica sorgente]

  • Osservazioni ed esercizi di meccanica razionale. Firenze, Tipografia Editrice dell'Associazione, 1872.
  • Sulle macchine a vapore: note pratico-teoriche. Firenze, Tip. Ed. dell'Associazione, 1872.
  • Sul calcolo della forza delle macchine di Woolf e di una macchina a vapore qualunque. Firenze, Tip. dell'Associazione, 1872.
  • Sovra un punto fondamentale della termodinamica: con l'applicazione alla ricerca del rapporto delle calorie di temperatura. Livorno, Giuseppe Meucci, 1872.
  • Dei regii istituti tecnico e nautico di Livorno. Livorno, Giuseppe Meucci, 1873.
  • Sopra l'istruzione industriale in Italia e particolarmente sulla Scuola dei costruttori-meccanici di Livorno. Livorno, F. Vigo, 1877.
  • Di alcune formole atte al calcolo della forza elastica del vapore d'acqua saturo e di altri elementi che dipendono da essa. S.l., s.n., 1877.
  • Di alcuni impedimenti alla virile educazione della gioventu : discorso per la solenne premiazione degli allievi dell'Istituto tecnico, Livorno, Gazzetta livornese, 1877.
  • Sull'energia interna e le proprietà fondamentali dei gas. Livorno, ca. 1880.
  • Sopra un teorema concernente la composizione di due forze qualunque nel piano. S.l., s.n., ca. 1880.
  • C. Cavour e gli asili d infanzia : discorso del prof. Piero Donnini presidente del ricoveroLivorno, Meucci, 1885.
  • Del rapporto che la energia cinetica relativa ha colla funzione potenziale nei sistemi in movimento stabile. Livorno, Stab. tipo-lit. di Giuseppe Meucci, 1889.
  • Sulle proporzioni delle caldaie a vapore. Livorno, Giuseppe Meucci, 1891.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Gli anni di direzione dell'istituto, come anche la laurea e la data di morte, sono ricavati dall'iscrizione del cippo funebre posto sulla tomba di Donnini al cimitero comunale dei Lupi (Loggiato Sud), a Livorno.
  2. ^ Cronologia dell'ITC "Vespucci".
  3. ^ Giuseppe Piombanti. Guida storica ed artistica della città e dei dintorni di Livorno. Livorno, Tip. Giuseppe Fabbreschi, 1903 (ristampa anastatica Bologna, Arnaldo Forni Editore, 2003, p. 154).
  4. ^ Sul cimitero l’egida del Granduca, articolo consultato il 20 dicembre.
  5. ^ Aldo Del Lucchese. Stradario storico della città e del comune di Livorno. Livorno, Belforte, 1973, p. 85.