Piero Bernacchi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
« Questo programma può essere ascoltato dai non vedenti su Radiouno in onde medie »
(Un annuncio di Piero Bernacchi)

Piero Bernacchi (nome completo Pierfelice) (Castel del Piano, 1942) è un annunciatore televisivo e giornalista italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Si è laureato in Sociologia a Trento; nel 1966 era a Londra, dove ha lavorato per la BBC ed insegnato italiano alle scuole serali; ha inoltre viaggiato in Medio Oriente.

Nel 1972 ha cominciato a collaborare a giornali e riviste per poi diventare, nel 1977, giornalista e collaborare come speaker al TG2 della Rai.

Il 4 luglio 1971 ha ideato e tenuto a battesimo sul Secondo Programma radiofonico (oggi Radiodue) la trasmissione musicale Supersonic[1], alla cui conduzione si alternava con Paolo Testa, Paolo Francisci, Antonio De Robertis e Gigi Marziali. Nel 1976 passa al Giornale Radio della Rai. Lavora in televisione come Speaker annunciando le Previsioni del tempo e le Estrazioni del Lotto su Raiuno e su Rai 2.

Tra i notiziari che ha condotto citiamo:

Fino al 2007 diede voce alle traduzioni delle interviste per il TG1 ed altri telegiornali Rai; sempre al Tg1 è stato l'annunciatore della rubrica domenicale di enogastronomia Terra & sapori.

Piero Bernacchi ha partecipato a varie trasmissioni televisive:

Riappare in TV con il proprio volto su Raiuno Lunedì 14 agosto 2006 durante la rubrica Tg1 Storia. Nel 2008 ha letto il Vangelo secondo Giobbe, durante la trasmissione dedicata alla Bibbia[2]. A tutt'oggi è una delle voci della trasmissione Voyager, programma di Rai 2. Dal 2010, ricopre il ruolo di speaker a Rai Storia.

Attualmente insegna "Tecniche Espressive" e "Dizione per il radiotelevisivo" nella Scuola di Giornalismo dell'Università degli Studi Suor Orsola Benincasa di Napoli e nel Laboratorio Formazione Giornalisti della RAI. È scrittore e sceneggiatore (per RaiDUE L'ispettore anticrimine). Ha pubblicato racconti "gotici" per Newton Compton Editori (Racconti di Tenebra 1987, Racconti d'Incubo. AV 1988) e Camunia (Misteri. AV 1992), il racconto lungo Profumo alchemico (ed. Solfanelli 1992) e Racconti per Amore (AV. ed. Lucarini 1990).

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Vedi RadioCorriere 16/22 settembre 1973.
  2. ^ Video: La Bibbia giorno e notte: Giobbe 12; 13; 14.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]