Pierino medico della SAUB

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Pierino medico della Saub)
Pierino medico della SAUB
Maria Tedeschi (Pierino Medico Della SAUB).JPG
Alvaro Vitali e Maria Tedeschi in una scena del film
Lingua originale italiano
Paese di produzione Italia
Anno 1981
Durata 92 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere comico
Regia Giuliano Carnimeo
Soggetto Ugo Tucci
Sceneggiatura Gino Capone e Giorgio Mariuzzo
Produttore U.T.I.
Distribuzione (Italia) New Fidia Grassia
Fotografia Federico Anni
Montaggio Pierluigi Leonardi
Musiche Piero Piccioni
Scenografia Giacomo Calò Carducci
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Pierino medico della SAUB è un film del 1981 diretto da Giuliano Carnimeo ed interpretato da Alvaro Vitali.

La pellicola è una sorta di spin-off del personaggio di Pierino interpretato da Vitali in una serie cinematografica negli anni ottanta, del quale ripropone, seppure con un altro nome, il carattere farsesco. La produzione è stata effettuata nell'ospedale romano Sant'Eugenio.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Alvaro Gasperoni, sempliciotto romano, dopo una carriera scolastica caratterizzata dalla licenza elementare conseguita a Roma, quella media a Frosinone, quella ginnasiale a Catanzaro e quella liceale a Canicattì, ottiene con relativa fatica un'agognata laurea in medicina ad Addis Abeba visto che più le scuole erano al sud e meno erano esigenti a rilasciare i diplomi. Grazie alla potente raccomandazione del padre ottenuta dalla loggia massonica P2, inizia presto a lavorare come medico in un ospedale romano, contornato da colleghi rampanti ma altrettanto incompetenti.

Il primario della clinica afferma che «il valore di un medico si misura dal numero di pazienti che ha», e quindi Alvaro fa ricoverare tutti i suoi parenti per ottenere la poltrona di viceprimario, che effettivamente ottiene salvo poi essere licenziato dall'assessore alla sanità che, mascherato da semplice paziente, si era fatto ricoverare per controllare l'andamento della struttura sanitaria.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • C'è un riferimento all'allora attuale loggia massonica P2 di Licio Gelli.
  • In questo film (come in Paulo Roberto Cotechiño centravanti di sfondamento) Alvaro Vitali ha interpretato due ruoli: quello del protagonista Alvaro Gasperoni, detto Pierino, e quello di Pippetto.
  • Il tema portante della colonna sonora del film è la Marcia di Esculapio, di Piero Piccioni, composta per il film Il medico della mutua.
  • Contrariamente al titolo il protagonista del film si chiama Alvaro Gasperoni e non Pierino. Il nome di Pierino viene fatto solamente in una occasione, e cioè quando il padre, mentre tutta la famiglia è a tavola, gli comunica che nessuno dovrà più chiamarlo in quel modo non perché è cresciuto, ma perché è finalmente diventato dottore in medicina.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema