Pier Cloruro de' Lambicchi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Pier Cloruro de' Lambicchi
Lingua orig. Italiano
Autore Giovanni Manca
Specie umano
Sesso Maschio
Professione scienziato

Pier Cloruro de' Lambicchi è il protagonista dell'omonimo fumetto di Giovanni Manca, apparso sulla rivista per ragazzi Il Corriere dei Piccoli tra gli anni trenta e quaranta,

Scienziato eccentrico e incompreso, Pier Cloruro de' Lambicchi è l'inventore dell'"Arcivernice". Bastano poche pennellate di quella magica sostanza per dare vita a disegni e ritratti, finendo per riportare in vita personaggi del passato. Nascono così delle fantastiche avventure che si concludono abitualmente con il personaggio rianimato che si rivolta contro lo sfortunato inventore.

Le storie del "Corriere dei Piccoli", secondo la forma in uso in quei tempi, non presentavano la classica nuvoletta (da cui il nome "fumetto") contenente il testo come nei fumetti successivi. I testi occupavano invece una legenda sotto le vignette disegnate ed erano rigorosamente in rima.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]