Pico (editor)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Curly Brackets.svg
A questa voce o sezione va aggiunto il template sinottico {{Software}}
Per favore, aggiungi e riempi opportunamente il template e poi rimuovi questo avviso.
Per le altre pagine a cui aggiungere questo template, vedi la relativa categoria.

Pico è un editor di testo per sistemi operativi Unix. È un editor molto semplice, che offre impaginazione, copia/incolla, e un controllore di sintassi.

Pico non supporta la gestione contemporanea di più file, e di conseguenza non permette la copia del testo da un file all'altro o la ricerca di testo attraverso più file. Supporta tuttavia la sostituzione di stringhe di testo all'interno di un singolo file. Pico supporta ricerca e sostituzione tramite la combinazione di caratteri ctrl+w seguito da ctrl+r.

Pico non è generalmente usato dai nuovi utenti Unix, ma molti utenti più esperti continuano a compilare mail e testi usando questo editor. L'interfaccia di Pico è molto simile a quella incontrata in altri ambienti, come nel caso del blocco note di Windows.

In confronto, i più potenti editori di testo di Unix, come vi ed Emacs forniscono praticamente tutte le potenzialità richieste ad un processore testuale, inclusa la ricerca e la sostituzione tramite espressioni regolari, gestione contemporanea di più file, e molto altro. Ciò nonostante, sono generalmente più difficili da gestire, così molti novizi preferiscono usare pico. Sfortunatamente, pico ha per direttiva di default la gestione automatica del word-wrapping, che può creare non pochi problemi nella gestione dei paragrafi, delle nuove linee e nella creazione di file sorgente con indentazione.

Il progetto GNU ha un editor clone di pico, chiamato Nano. Nano fu sviluppato perché Pico non ha una licenza tale da essere considerato software libero, in quanto la modifica e la redistribuzione del programma sono espressamente vietati.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]