Pic de Bugarach

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Pic (o Pech) de Bugarach
Bugarach.JPG
Il pic de Bugarach d'inverno
Stato Francia Francia
Regione Linguadoca-Rossiglione
Dipartimento Aude
Altezza 1230 m s.l.m.
Catena Pirenei
Coordinate 42°51′48.96″N 2°22′45.12″E / 42.8636°N 2.3792°E42.8636; 2.3792Coordinate: 42°51′48.96″N 2°22′45.12″E / 42.8636°N 2.3792°E42.8636; 2.3792
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Francia
Pic (o Pech) de Bugarach

Il pech de Bugarach o pic de Bugarach (in occitano Puèg de Bugarag) è un picco dei Pirenei francesi situato nel dipartimento dell'Aude, nella regione Linguadoca-Rossiglione.

Questo è il picco culminante del Massiccio delle Corbières con un'altitudine di 1230 m s.l.m.. Dalla sua sommità, il panorama si estende dai Pirenei alla Montagne Noire e dal Mar Mediterraneo alla alta valle dell'Aude.

Toponomastica[modifica | modifica sorgente]

Secondo alcune fonti, il suo nome potrebbe provenire da Bulgaro (bougres o boulgres), nome dato nel Medio Evo agli antenati dei Catari[1][2][3].

Secondo il Dictionnaire étymologique des noms de lieux en France, esso deriva dal "nome d'uomo germanico Burghar", con il suffisso -aticum.

Pech è la retrotrascrizione in francese dell'occitano puèg, che deriva dal latino podium e indica un endroit piatto e sopraelevato.

Geografia[modifica | modifica sorgente]

Versante sud
Cresta del versante sud

Topografia[modifica | modifica sorgente]

Il picco è isolato, cioè completamente attorniato da vallate e non direttamente connesso a altre montagne per formare una catena. Unica eccezione è un piccolo colle a sud.

La sua parte occidentale è situata nel territorio del comune di Bugarach, la sua parte orientale in quello di Camps-sur-l'Agly.

Il dislivello tra la sommità (1230 m s.l.m.) e il paese di Bugarach (480 m s.l.m.) è pari a 750 m, con una distanza in linea d'aria di 2 km.

L'Agly sgorga dalle pendici del Pech.

Geologia[modifica | modifica sorgente]

Il picco di Bugarach costituisce una curiosità geologica, perché formata da un ripiegamento inclinato, in cui gli strati superiori sono più vecchi (135 milioni di anni) dei livelli più bassi (15 milioni di anni), motivo per cui alla montagna è stato dato il nome di "montagna invertita"[4].

Clima[modifica | modifica sorgente]

Flora e fauna[modifica | modifica sorgente]

Vista a 360° dalla sommità

Storia[modifica | modifica sorgente]

Occultismo[modifica | modifica sorgente]

All'interno della corrente New Age, il picco di Bugarach è ritenuto possedere delle proprietà telluriche particolari, trattenere un tesoro nascosto ed essere associato a un'attività OVNI[5].

Alla fine del 2010, il sindaco del comune di Bugarach si oppose all'arrivo massivo di visitatori, che pretendevano che solo questo villaggio poteva sfuggire alla distruzione del mondo del dicembre 2012, così come era stata predetta da alcune interpretazioni del calendario maya[6].

Il 13 ottobre 2012, a Salses-le-Château, la FECRIS riunì diversi attori della lotta contro le sette per fare il punto sul "dossier de l'apocalypse de Bugarach", nel momento stesso in cui una delibera comunale interdiva l'accesso al picco durante il mese di dicembre[7].

Sul posto, il Ministero dell'Interno aveva previsto "una chiusura completa del sito", ma la decisione è stata in ultima analisi "di accompagnare la congregazione piuttosto che cercare di vietare [l'accesso]", con la squadra di polizia di alta montagna di Osseja (PGHM) e 45 vigili del fuoco del Gruppo per il riconoscimento e l'intervento in ambienti pericolosi (GRIMP), per monitorare, tra le altre cose, l'accesso a due reti di gallerie naturali all'interno della montagna, la Bufo Fret e la Font de Dotz, le due cavità più grandi delle 50 cavità della montagna[8].

Vie d'accesso[modifica | modifica sorgente]

Una variante del sentiero escursionistico GR36 passa per la sommità, che è raggiungibile anche mediante altri sentieri. Ad esempio, a nord, dalla D14 al colle del Linas; a sud-ovest, dalla D45 che porta verso Saint-Louis-et-Parahou attraverso la Voie de la Fenêtre (via delle finestre)[9]; a sud-est, dalla D20 ai pressi di Prugnanes, attraverso il sentiero cataro e Campeau.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Jean Markale, Montségur et l'énigme cathare, Pygmalion/G. Watelet, 1986, p. 59.
  2. ^ Michel Lamy, Jules Verne, initié et initiateur, Payot, 1984, p. 107
  3. ^ Thomas Gottin, Le phénomène Bugarach : Un mythe émergent ?, Serpent rouge, 2011, p. 36
  4. ^ Dans les Corbières, le Pech de Bugarach, sommet de l'étrange, Le Monde, septembre 2011
  5. ^ Sylvain Jouty, Dictionnaire de la montagne, Omnibus, 2009
  6. ^ Avant la fin du monde prédite en 2012, voir Bugarach, et ne pas mourir, Midi libre, 16 décembre 2010 : « On est inquiets, on peut voir sur internet que des illuminés prévoient la fin du monde pour le 21 décembre 2012 et que Bugarach serait l'endroit où il faudra être. »
  7. ^ La grande peur de Bugarach in La Dépêche, ottobre 2012
  8. ^ A Bugarach, l’apocalypse se prépare su Le Parisien, ottobre 2012
  9. ^ Pech de Bugarach, 1230 m

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]