Piazza Saint Sulpice

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 48°51′03″N 2°20′00″E / 48.850833°N 2.333333°E48.850833; 2.333333

La fontana Saint Sulpice

Piazza Saint Sulpice è una piazza di Parigi, situata nel VI° arrondissement. La piazza deve il suo nome alla chiesa di Saint Sulpice che vi si affaccia sul lato est.

Il grande spazio risale al 1754 . La piazza è il luogo scelto dallo scrittore Georges Perec per descrivere "il resto: ciò di cui normalmente non si prende nota, ciò che non si osserva, ciò che non ha importanza: ciò che succede quando non succede niente, se non il tempo, le persone, le macchine e le nuvole" nel libro Tentativo di esaurire un luogo parigino.

Al centro di vi si trova la Fontana di Saint Sulpice o dei Points Cardinaux (1844) ed alcuni alberi di castagno. Vi si affaccia anche il Café de la Mairie, punto di incontro di scrittori e studenti, spesso citato in film francesi. Deve il suo nome alla presenza della Mairie (municipio) del VI arrondissement.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Parigi Portale Parigi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Parigi