Pianura danubiana

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Pianura danubiana
La pianura danubiana
La pianura danubiana
Stati Bulgaria Bulgaria
Fiume Danubio
Superficie 31 523 km²
Altitudine media: m s.l.m.

La pianura danubiana (in bulgaro: Дунавска равнина?, Dunavska ravnina), situata a nord dei monti Balcani e a sud del Danubio, costituisce la parte settentrionale della Bulgaria. Il suo confine occidentale è costituito dal fiume Timok e quello orientale dal mar Nero. La pianura ha un’area di 31 523 k; è lunga circa 500 km e larga da 20 a 120 km.

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

La pianura danubiana è collinare, avendo numerosi altopiani e vallate fluviali. Il clima è continentale temperato, con una debole influenza del mar Nero a est. Ci sono in media 450–650 mm di precipitazioni annue. I fiumi più importanti sono il Danubio, l’Iskăr, lo Jantra, l’Osăm, il Vit, il Rusenski Lom, l’Ogosta e il Lom.

Tra le maggiore città della regione ci sono Varna, Ruse, Pleven, Dobrič, Šumen, Veliko Tărnovo, Vraca, Vidin, Montana, Lom, Silistra, Tărgovište e Razgrad.

Minerali[modifica | modifica wikitesto]

Nella pianura danubiana ci sono numerosi minerali, tra cui:

Bulgaria Portale Bulgaria: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Bulgaria