Phyllolepida

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Phyllolepida
Phyllolepis12DB.jpg
Phyllolepis orvini
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Classe Placodermi
Ordine Phyllolepida

I fillolepidi (Phyllolepida) sono un ordine di pesci estinti appartenenti ai placodermi. Vissero nel corso del Devoniano, e i loro resti sono stati trovati in varie parti del mondo.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Il corpo di questi animali era piatto e largo, con una corazza di piastre ossee a coprire la quasi totalità della superficie; al contrario dei petalittidi, i fossili di questi animali includono gli apparati boccali, che erano eccezionalmente larghi. Gli occhi erano estremamente piccoli e posti ai lati del cranio, al contrario di quelli di altri predatori di fondale (come l’halibut o il pesce lucerna), che hanno gli occhi rivolti verso l’alto; si pensa quindi che i fillolepidi fossero ciechi.

Classificazione[modifica | modifica sorgente]

Nonostante si abbia un’idea piuttosto chiara dell’anatomia e dello stile di vita dei fillolepidi, la maggior parte dei fossili rinvenuti constano di frammenti dell’armatura toracica. Solo due generi, Phyllolepis e Austrophyllolepis, sono stati studiati in modo approfondito. Dall’articolazione delle placche toraciche e craniche sembra plausibile che queste forme costituissero il sister group degli artrodiri, o addirittura fossero un gruppo di artrodiri molto specializzati.

Stile di vita[modifica | modifica sorgente]

Si pensa che i fillolepidi fossero predatori di fondale, che tendevano agguati alle loro prede tramite bruschi movimenti del corpo semisepolto sotto la sabbia. La bocca ampia era perfetta per creare un risucchio d’acqua che permetteva ai fillolepidi di catturare le prede che nuotavano in prossimità. Al contrario di molti placodermi, questi animali erano pesci d’acqua dolce.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Long, John A. The Rise of Fishes: 500 Million Years of Evolution Baltimore: The Johns Hopkins University Press, 1996. ISBN 0-8018-5438-5

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

pesci Portale Pesci: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pesci