Phoenix (botanica)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Phoenix
Phoenix dactylifera-01.jpg
Phoenix dactylifera
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Magnoliophyta
Classe Liliopsida
Ordine Arecales
Famiglia Arecaceae
Genere Phoenix
L., 1753
Specie

Phoenix L., 1753 è un genere di piante della famiglia delle Arecaceae che comprende molte specie di alberi e arbusti, tra cui la nota Phoenix dactylifera (palma da datteri), con altezze fino a 30 m, con stipite eretto non ramificato e ciuffo terminale di foglie molto lunghe.

La specie coltivata più conosciuta è la Phoenix canariensis, la palma delle Canarie, dotata di notevole rusticità, presenta una chioma folta e grandi foglie di colore verde-lucente, utilizzata nei giardini e per la produzione di fronde recise. Impiega circa 6 anni da quando viene piantata al momento di dare i primi frutti.

Altre specie ornamentali sono la Phoenix dactylifera e la Phoenix silvestris.

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

Il genere Phoenix comprende le seguenti specie:[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Phoenix in The Plant List. URL consultato l'11 dicembre 2012.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica