Phoeniconaias minor

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Fenicottero minore
Flamingo 13.jpg
Phoeniconaias minor
Stato di conservazione
Status iucn3.1 NT it.svg
Prossimo alla minaccia (nt)[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Superphylum Deuterostomia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Superclasse Tetrapoda
Classe Aves
Superordine Neornithes
Ordine Phoenicopteriformes
Famiglia Phoenicopteridae
Genere Phoeniconaias
G.R. Gray, 1869
Specie P. minor
Nomenclatura binomiale
Phoeniconaias minor
(E.Geoffroy Saint-Hilaire, 1798)
Sinonimi

Phoenicopterus minor

Areale

Phoeniconaias minor distr map.png

Il fenicottero minore (Phoeniconaias minor (E.Geoffroy Saint-Hilaire, 1798)) è un uccello appartenente alla famiglia Phoenicopteridae. È la specie di fenicottero più piccola e più diffusa numericamente in assoluto[2].

Biologia[modifica | modifica sorgente]

Una colonia di fenicotteri minori, a cui si è aggiunto anche un esemplare di fenicottero maggiore

Alimentazione[modifica | modifica sorgente]

Il fenicottero minore si alimenta esclusivamente di minuscole alghe, come la Arthrospira platensis, un'alga azzurra diffusa nei laghi alcalini, e di piccoli crostacei. Proprio quest'alimentazione conferisce loro il classico colore rosa acceso, poiché le alghe contengono dei pigmenti colorati. Filtra il cibo dalla superficie dell'acqua con il becco, che contiene delle lamine che trattengono il cibo lasciando invece passare i liquidi.

Riproduzione[modifica | modifica sorgente]

Phoeniconaias minor

I fenicotteri minori sono uccelli che vivono esclusivamente in grandi colonie, che possono contare fino a un milione di individui[3]. Come tutti i fenicotteri, sono monogami e depongono ogni anno un solo uovo su un nido rialzato da terra che costruiscono loro con fango e piume.
Il piccolo nato viene nutrito con una sostanza molto nutriente simile al latte prodotta dall'esofago.[senza fonte]

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

L'areale del fenicottero minore si estende dall'Africa subsahariana attraverso la penisola arabica sino al subcontinente indiano. Le principali aree di nidificazione si trovano in prossimità dei laghi della Rift Valley, in Africa orientale (Etiopia, Kenya e Tanzania). Altre aree minori si trovano in Africa occidentale, Africa meridionale, India e Pakistan.[1]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b (EN) BirdLife International 2009, Phoeniconaias minor in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2013.2, IUCN, 2013.
  2. ^ Lesser Flamingo: The Animal Files
  3. ^ Lesser Flamingo (Phoeniconaias minor) - BirdLife species factsheet

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

uccelli Portale Uccelli: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di uccelli