Philippe Gaumont

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Philippe Gaumont
Philippe Gaumont.jpg
Dati biografici
Nazionalità Francia Francia
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità Strada
Ritirato 2004
Carriera
Squadre di club
1994-1995 Castorama Castorama
1996 Gan Gan
1997-2004 Cofidis Cofidis
Nazionale
1992-2000 Francia Francia
Palmarès
Olympic flag.svg Giochi olimpici
Bronzo Barcellona 1992 Cronosquadre
Gnome-emblem-web.svg Mondiali
Bronzo Manchester 2000 Ins. a squadre
 

Philippe Gaumont (Amiens, 22 febbraio 1973Arras, 17 maggio 2013) è stato un ciclista su strada e pistard francese. Professionista dal 1994 al 2004, fu medaglia di bronzo ai Giochi della XXV Olimpiade nella cronometro a squadre.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Ha vinto la Gand-Wevelgem nel 1997.

È stato coinvolto in un grave scandalo di doping con tutta la sua squadra Cofidis. A seguito della vicenda ha scritto un libro intitolato "Prigioniero del doping".

Colpito da infarto nell'aprile 2013, il 13 maggio viene dichiarato in stato di morte cerebrale[1]. È scomparso il 17 maggio 2013 presso l'ospedale di Arras (Francia)[2]

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Strada[modifica | modifica sorgente]

Classifica generale Tour de la Somme
5ª tappa Tour du Poitou-Charentes
Classifica generale Tour du Poitou-Charentes
Classifica generale Quatre Jours de Dunkerque
1ª tappa Tour de l'Oise
Classifica generale Tour de l'Oise
La Côte Picarde
Gand-Wevelgem
3ª tappa Quatre Jours de Dunkerque
1ª tappa Grand Prix du Midi Libre

Pista[modifica | modifica sorgente]

Campionati francesi, Inseguimento individuale
Campionati francesi, Inseguimento a squadre
Campionati francesi, Inseguimento individuale

Piazzamenti[modifica | modifica sorgente]

Grandi Giri[modifica | modifica sorgente]

1995: ritirato
1997: 139º
1998: ritirato (10ª tappa)
2003: 124º
1997 : ritirato
1998 : ritirato

Classiche monumento[modifica | modifica sorgente]

1997: 146º
2001: 34º
2003: 90º
1996: 22º
1997: 21º
2003: 36º

Competizioni mondiali[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Philippe Gaumont en état de mort cérébral (fr) Lavenir.net
  2. ^ 'Cyclisme : Philippe Gaumont est décédé', lavoixdunord.fr, 17 mai 2013

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]