Philipp Lahm

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Philipp Lahm
Philipp Lahm, Germany national football team (06).jpg
Philipp Lahm con la maglia della Germania
Dati biografici
Nazionalità Germania Germania
Altezza 170 cm
Peso 64 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Difensore, centrocampista
Squadra Bayern Monaco Bayern Monaco
Carriera
Giovanili
1995-2003 Bayern Monaco Bayern Monaco
Squadre di club1
2001-2003 Bayern Monaco II Bayern Monaco II 61 (3)
2003-2005 Stoccarda Stoccarda 53 (2)
2005-2006 Bayern Monaco II Bayern Monaco II 2 (0)
2005- Bayern Monaco Bayern Monaco 268 (10)
Nazionale
1999
2000
2001-2002
2002-2003
2003
2004-2014
Germania Germania U-17
Germania Germania U-18
Germania Germania U-19
Germania Germania U-20
Germania Germania U-21
Germania Germania
1 (0)
1 (0)
9 (1)
6 (0)
3 (0)
113 (5)
Palmarès
Coppa mondiale.svg Mondiali di calcio
Bronzo Germania 2006
Bronzo Sudafrica 2010
Oro Brasile 2014
UEFA European Cup.svg Europei di calcio
Argento Austria-Svizzera 2008
Bronzo Polonia-Ucraina 2012
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 18 ottobre 2014

Philipp Lahm (Monaco di Baviera, 11 novembre 1983) è un calciatore tedesco, difensore o centrocampista del Bayern Monaco, di cui è capitano.

Con la Nazionale tedesca si è laureato campione del mondo nel 2014 ed è stato vice-campione europeo nel 2008 mentre con il Bayern Monaco ha vinto 6 campionati, 1 UEFA Champions League, 1 Supercoppa UEFA, 1 Campionato del mondo per club, 5 Coppe di Germania, 2 Supercoppe di Germania e 1 Coppa di Lega tedesca.

È stato inserito nella formazione ideale del campionato mondiale di calcio per tre volte, nel 2006, 2010 e 2014.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Gli inizi[modifica | modifica wikitesto]

Entra a far parte a 11 anni nelle giovanili del Bayern Monaco, notato da un allenatore delle giovanili della squadra bavarese, Jan Penta, che lo aveva più volte visionato mentre militava nella squadra locale di Gern.[senza fonte] Vince due volte la A-Junior Bundesliga, di cui una da capitano.[senza fonte] Viene allora mandato al Bayern Monaco II nel 2001, all'età di 17 anni, dove l'anno dopo verrà eletto capitano della squadra dall'allenatore Herman Gerland. Nel 2003 viene promosso in prima squadra, ma chiuso da Bixente Lizarazu e Willy Sagnol passa in prestito allo Stoccarda.

Stoccarda[modifica | modifica wikitesto]

Allo Stoccarda viene inizialmente utilizzato come riserva del terzino destro Andreas Hinkel; quindi l'allenatore Felix Magath decide di spostarlo sulla fascia sinistra al posto del nazionale tedesco Heiko Gerber. Debutta in Bundesliga alla prima giornata contro l'Hansa Rostock entrando al 76' al posto di Silvio Meissner. Gioca la sua prima partita da terzino sinistro sostituendo al 63' Gerber nella quarta giornata di campionato. Disputa la sua prima partita intera alla sesta giornata contro il Borussia Dortmund. Durante la stagione Lahm riesce ad imporsi stabilmente come terzino sinistro titolare. Esordisce da titolare in Champions League il 29 settembre 2003 contro il Machester United. Alla fine della stagione Lahm totalizzerà complessivamente 38 presenze con la maglia dello Stoccarda.

Nella sua seconda stagione con lo Stoccarda colleziona 22 presenze, a causa di alcuni infortuni è costretto a fermarsi per alcuni mesi terminando così dopo due anni la sua carriera allo Stoccarda.

Bayern Monaco[modifica | modifica wikitesto]

Lahm con la maglia del Bayern

Terminato il periodo in prestito allo Stoccarda, Lahm fa ritorno al Bayern, ma resta indisponibile per alcuni mesi a causa di un infortunio. Ripresosi dall'infortunio, nel dicembre del 2005 gioca due partite con la squadra delle riserve del Bayern, per poi esordire in Bundesliga nella partita giocata contro l'Arminia Bielefield. Alla fine della stagione riesce a collezionare un buon numero di presenze, nonostante la concorrenza del più esperto Lizarazu. Nella stagione 2006-2007 Lahm riesce a giocare tutte le 34 partite di campionato.

Per la stagione 2007-2008 il Bayern conclude l'acquisto del terzino sinistro Marcell Jansen: ciò ha lasciato pensare che Lahm venisse spostato a destra per essere utilizzato come riserva di Sagnol, ma a causa di un infortunio occorso agli stessi Jansen e Sagnol, Lahm ha mantenuto il controllo della fascia sinistra. Il 16 maggio 2008 Lahm ha rinnovato il suo contratto con il Bayern fino al 30 giugno 2012.

Nella stagione 2009-2010, il nuovo allenatore Van Gaal decide di spostarlo sulla fascia destra, promuovendolo inoltre a vice-capitano: Lahm fornisce ben 12 assist e segna anche una rete, riuscendo a scendere in campo in tutte le partite stagionali, ad eccezione della prima partita di Coppa di Germania. Dopo la cessione di Van Bommel al Milan, Lahm diventa capitano. L'8 novembre 2009 viene multato dal Bayern per aver rilasciato un'intervista nella quale criticava e accusava la squadra di non avere una filosofia di gioco.

La stagione 2011-2012 si rivela particolarmente avara di soddisfazione per i bavaresi, visto che al secondo posto in campionato si aggiunge l'amara sconfitta maturata il 19 maggio 2012, quando davanti al proprio pubblico il Bayern perde ai rigori la finale di Champions League giocata contro il Chelsea.

Lahm durante la finale di Champions League 2012

La stagione 2012-2013 è invece trionfale. Il 6 aprile 2013 vince la sua prima Bundesliga (il ventitreesimo titolo dei bavaresi) con sei giornate di anticipo rispetto alla fine del campionato.[1] Il 25 maggio dello stesso anno vince per la prima volta la Champions League, grazie alla vittoria per 2-1 nella finale contro il Borussia Dortmund.[2] Il 1º giugno seguente conquista anche la sua prima Coppa di Germania, ottenendo il treble con la compagine bavarese.[3]

La stagione 2013-2014 si apre con la vittoria il 30 agosto 2013 della Supercoppa UEFA, ottenuta sconfiggendo ai rigori in finale la compagine londinese del Chelsea, dopo che i tempi supplementari si erano conclusi sul 2-2.[4] Nel corso dell'annata la squadra bavarese conquista altri tre titoli, la Coppa del mondo per club,[5] la Bundesliga[6] e la Coppa di Germania.[7]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Ha debuttato in Nazionale il 18 febbraio 2004 contro la Croazia e con i bianchi ha preso parte agli Europei del 2004 ed al Mondiale del 2006, segnando il primo gol della competizione al 5' della partita Germania-Costa Rica.

Nel 2008 viene convocato dal c.t. Joachim Löw per l'Europeo in Svizzera ed Austria dove segna il gol decisivo del 3-2 nella semifinale contro la Turchia.

Dal Mondiale del 2010, causa infortunio a Michael Ballack, diventa il capitano della selezione tedesca, dove esordisce nella partita vinta 4 a 0 contro l'Australia il 13 giugno a Durban.[8] Dopo aver perso 1 a 0 contro la Serbia 1 a 0 il 18 giugno a Port Elizabeth e aver vinto 1 a 0 contro il Ghana,[9] agli ottavi di finale la Germania affronta il 27 giugno a Bloemfontein l'Inghilterra, la partita viene vinta 4 a 1 dai tedeschi che accedono ai quarti di finale dove sfidano l'Argentina vincendola 4 a 0 il 3 luglio.[10][11] Conclude il suo mondiale il 7 luglio nella sconfitta in semifinale a Durban contro la Spagna per 1 a 0 con il gol di Puyol.[12]

Nel giugno del 2012 viene inserito dal CT Joachim Löw nella lista dei 23 che parteciperanno a Euro 2012 in Polonia e Ucraina, rassegna in cui la nazionale teutonica raggiunge le semifinali, dove viene estromessa dall'Italia, vincitrice per 2 a 1 grazie alla doppietta di Balotelli.

Convocato per il Mondiale 2014, Lahm gioca la rassegna iridata da titolare e da capitano. Il 13 luglio 2014 si laurea campione del mondo dopo la vittoria in finale sull'Argentina per 1-0, ottenuta grazie al goal decisivo di Götze durante i tempi supplementari.[13][14] Al termine del torneo viene inserito nei migliori 11 della competizione per la terza volta consecutiva.[15]

Il 18 luglio 2014, con una lettera pubblicata sul sito della federazione tedesca, annuncia il suo ritiro dalla Nazionale.[16][17][18]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 18 ottobre 2014.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2001-2002 Germania Bayern Monaco II RL 27 2 - - - - - - - - - 27 2
2002-2003 RL 34 1 CG 1 0 - - - - - - 35 1
2002-2003 Germania Bayern Monaco BL 0 0 CG+CdL 0 0 UCL 1 0 - - - 1 0
2003-2004 Germania Stoccarda BL 31 1 CG+CdL 1+1 0 UCL 7 0 - - - 40 1
2004-2005 BL 22 1 CG+CdL 2+1 0 CU 6 1 - - - 31 2
Totale Stoccarda 53 2 5 0 13 1 - - 71 3
2005-2006 Germania Bayern Monaco II RL 2 0 - - - - - - - - - 2 0
Totale Bayern Monaco II 63 3 1 0 - - - - 64 3
2005-2006 Germania Bayern Monaco BL 20 0 CG+CdL 4+0 0 UCL 3 0 - - - 27 0
2006-2007 BL 34 1 CG+CdL 3+2 0 UCL 9 0 - - - 48 1
2007-2008 BL 22 0 CG+CdL 5+3 0 CU 10 1 - - - 40 1
2008-2009 BL 28 3 CG 3 1 UCL 8 0 - - - 39 4
2009-2010 BL 34 0 CG 6 1 UCL 13 0 - - - 53 1
2010-2011 BL 34 3 CG 5 0 UCL 8 0 SG 1 0 48 3
2011-2012 BL 31 0 CG 5 0 UCL 14 0 - - - 50 0
2012-2013 BL 29 0 CG 5 0 UCL 12 0 SG 1 0 47 0
2013-2014 BL 28 1 CG 4 0 UCL 12 0 SG+SU+Cmc 1+1+2 0 48 1
2014-2015 BL 8 2 CG 1 0 UCL 2 0 SG 1 0 12 2
Totale Bayern Monaco 268 10 46 2 92 1 7 0 413 13
Totale carriera 384 15 52 2 105 2 7 0 548 19

Cronologia presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in Nazionale - Germania Germania
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
18/02/2004 Spalato Croazia Croazia 1 – 2 Germania Germania Amichevole -
31/03/2004 Colonia Germania Germania 3 – 0 Belgio Belgio Amichevole -
28/04/2004 Bucarest Romania Romania 5 – 1 Germania Germania Amichevole 1
27/05/2004 Friburgo Germania Germania 7 – 0 Malta Malta Amichevole - Uscita al 69’ 69’
02/06/2004 Basilea Svizzera Svizzera 0 – 2 Germania Germania Amichevole -
06/06/2004 Kaiserslautern Germania Germania 0 – 2 Ungheria Ungheria Amichevole -
15/06/2004 Porto Germania Germania 1 – 1 Paesi Bassi Paesi Bassi Euro 2004 - 1º turno -
19/06/2004 Porto Lettonia Lettonia 0 – 0 Germania Germania Euro 2004 - 1º turno -
23/06/2004 Lisbona Germania Germania 1 – 2 Rep. Ceca Rep. Ceca Euro 2004 - 1º turno - Ammonizione al 74’ 74’
18/08/2004 Vienna Austria Austria 1 – 3 Germania Germania Amichevole -
08/09/2004 Berlino Germania Germania 1 – 1 Brasile Brasile Amichevole -
09/10/2004 Teheran Iran Iran 0 – 2 Germania Germania Amichevole -
17/11/2004 Lipsia Germania Germania 3 – 0 Camerun Camerun Amichevole - Uscita al 66’ 66’
19/12/2004 Pusan Corea del Sud Corea del Sud 3 – 1 Germania Germania Amichevole -
21/12/2004 Bangkok Thailandia Thailandia 1 – 5 Germania Germania Amichevole - Uscita al 60’ 60’
01/03/2006 Firenze Italia Italia 4 – 1 Germania Germania Amichevole -
22/03/2006 Dortmund Germania Germania 4 – 1 Stati Uniti Stati Uniti Amichevole -
02/06/2006 Mönchengladbach Germania Germania 3 – 0 Colombia Colombia Amichevole - Uscita al 86’ 86’
09/06/2006 Monaco di Baviera Germania Germania 4 – 2 Costa Rica Costa Rica Mondiali 2006 - 1º turno 1
14/06/2006 Dortmund Germania Germania 1 – 0 Polonia Polonia Mondiali 2006 - 1º turno -
20/06/2006 Berlino Ecuador Ecuador 0 – 3 Germania Germania Mondiali 2006 - 1º turno -
24/06/2006 Monaco di Baviera Germania Germania 2 – 0 Svezia Svezia Mondiali 2006 - Ottavi -
30/06/2006 Berlino Germania Germania 1 – 1 dts
(5 – 3 dcr)
Argentina Argentina Mondiali 2006 - Quarti -
04/07/2006 Dortmund Germania Germania 0 – 2 dts Italia Italia Mondiali 2006 - Semifinale -
08/07/2006 Stoccarda Germania Germania 3 – 1 Portogallo Portogallo Mondiali 2006 - Finale 3º posto -
16/08/2006 Gelsenkirchen Germania Germania 3 – 0 Svezia Svezia Amichevole -
02/09/2006 Stoccarda Germania Germania 1 – 0 Irlanda Irlanda Qual. Euro 2008 -
06/09/2006 Serravalle San Marino San Marino 0 – 13 Germania Germania Qual. Euro 2008 -
11/10/2006 Bratislava Slovacchia Slovacchia 1 – 4 Germania Germania Qual. Euro 2008 -
15/11/2006 Nicosia Cipro Cipro 1 – 1 Germania Germania Qual. Euro 2008 - Ammonizione al 86’ 86’
07/02/2007 Düsseldorf Germania Germania 3 – 1 Svizzera Svizzera Amichevole -
24/03/2007 Praga Rep. Ceca Rep. Ceca 1 – 2 Germania Germania Qual. Euro 2008 -
02/06/2007 Norimberga Germania Germania 6 – 0 San Marino San Marino Qual. Euro 2008 - Uscita al 70’ 70’
06/06/2007 Amburgo Germania Germania 2 – 1 Slovacchia Slovacchia Qual. Euro 2008 -
22/08/2007 Londra Inghilterra Inghilterra 1 – 2 Germania Germania Amichevole -
17/11/2007 Hannover Germania Germania 4 – 0 Cipro Cipro Qual. Euro 2008 -
21/11/2007 Francoforte Germania Germania 0 – 0 Galles Galles Qual. Euro 2008 -
06/02/2008 Vienna Austria Austria 0 – 3 Germania Germania Amichevole -
26/03/2008 Basilea Svizzera Svizzera 0 – 4 Germania Germania Amichevole - Uscita al 87’ 87’
27/05/2008 Kaiserslautern Germania Germania 2 – 2 Bielorussia Bielorussia Amichevole -
31/05/2008 Gelsenkirchen Germania Germania 2 – 1 Serbia Serbia Amichevole - Uscita al 46’ 46’
08/06/2008 Klagenfurt Germania Germania 2 – 0 Polonia Polonia Euro 2008 - 1º turno -
12/06/2008 Klagenfurt Croazia Croazia 2 – 1 Germania Germania Euro 2008 - 1º turno -
16/06/2008 Vienna Austria Austria 0 – 1 Germania Germania Euro 2008 - 1º turno -
19/06/2008 Basilea Portogallo Portogallo 2 – 3 Germania Germania Euro 2008 - Quarti - Ammonizione al 49’ 49’
25/06/2008 Basilea Germania Germania 3 – 2 Turchia Turchia Euro 2008 - Semifinale 1
29/06/2008 Vienna Germania Germania 0 – 1 Spagna Spagna Euro 2008 - Finale - Uscita al 46’ 46’
20/08/2008 Norimberga Germania Germania 2 – 0 Belgio Belgio Amichevole - Uscita al 82’ 82’
06/09/2008 Vaduz Liechtenstein Liechtenstein 0 – 6 Germania Germania Qual. Mondiali 2010 -
10/09/2008 Helsinki Finlandia Finlandia 3 – 3 Germania Germania Qual. Mondiali 2010 -
11/10/2008 Dortmund Germania Germania 2 – 1 Russia Russia Qual. Mondiali 2010 -
15/10/2008 Mönchengladbach Germania Germania 1 – 0 Galles Galles Qual. Mondiali 2010 -
11/02/2009 Düsseldorf Germania Germania 0 – 1 Norvegia Norvegia Amichevole -
28/03/2009 Lipsia Germania Germania 4 – 0 Liechtenstein Liechtenstein Qual. Mondiali 2010 -
01/04/2009 Cardiff Galles Galles 0 – 2 Germania Germania Qual. Mondiali 2010 -
29/05/2009 Shanghai Cina Cina 1 – 1 Germania Germania Amichevole -
02/06/2009 Dubai Emirati Arabi Uniti Emirati Arabi Uniti 2 – 7 Germania Germania Amichevole - Uscita al 57’ 57’
12/08/2009 Baku Azerbaigian Azerbaigian 0 – 2 Germania Germania Qual. Mondiali 2010 -
05/09/2009 Leverkusen Germania Germania 2 – 0 Sudafrica Sudafrica Amichevole -
09/09/2009 Hannover Germania Germania 4 – 0 Azerbaigian Azerbaigian Qual. Mondiali 2010 -
10/10/2009 Mosca Russia Russia 0 – 1 Germania Germania Qual. Mondiali 2010 -
14/10/2009 Amburgo Germania Germania 1 – 1 Finlandia Finlandia Qual. Mondiali 2010 -
18/11/2010 Gelsenkirchen Germania Germania 2 – 2 Costa d'Avorio Costa d'Avorio Amichevole -
03/03/2010 Monaco di Baviera Germania Germania 0 – 1 Argentina Argentina Amichevole - Ammonizione al 79’ 79’
03/06/2010 Francoforte Germania Germania 3 – 1 Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina Amichevole 1
13/06/2010 Durban Germania Germania 4 – 0 Australia Australia Mondiali 2010 - 1º turno -
18/06/2010 Port Elizabeth Germania Germania 0 – 1 Serbia Serbia Mondiali 2010 - 1º turno - Ammonizione al 32’ 32’
23/06/2010 Johannesburg Ghana Ghana 0 – 1 Germania Germania Mondiali 2010 - 1º turno -
27/06/2010 Bloemfontein Germania Germania 4 – 1 Inghilterra Inghilterra Mondiali 2010 - Ottavi -
03/07/2010 Città del Capo Argentina Argentina 0 – 4 Germania Germania Mondiali 2010 - Quarti -
07/07/2010 Durban Germania Germania 0 – 1 Spagna Spagna Mondiali 2010 - Semifinale -
03/09/2010 Bruxelles Belgio Belgio 0 – 1 Germania Germania Qual. Euro 2012 -
07/09/2010 Colonia Germania Germania 6 – 1 Azerbaigian Azerbaigian Qual. Euro 2012 -
08/10/2010 Berlino Germania Germania 3 – 0 Turchia Turchia Qual. Euro 2012 -
12/10/2010 Astana Kazakistan Kazakistan 0 – 3 Germania Germania Qual. Euro 2012 -
09/02/2011 Dortmund Germania Germania 1 – 1 Italia Italia Amichevole - Uscita al 64’ 64’
26/03/2011 Kaiserslautern Germania Germania 4 – 0 Kazakistan Kazakistan Qual. Euro 2012 -
29/05/2011 Hoffenheim Germania Germania 2 – 1 Uruguay Uruguay Amichevole - Uscita al 66’ 66’
03/06/2011 Vienna Austria Austria 1 – 2 Germania Germania Qual. Euro 2012 -
07/06/2011 Baku Azerbaigian Azerbaigian 1 – 3 Germania Germania Qual. Euro 2012 -
10/08/2011 Stoccarda Germania Germania 3 – 2 Brasile Brasile Amichevole -
02/09/2011 Gelsenkirchen Germania Germania 6 – 2 Austria Austria Qual. Euro 2012 -
06/09/2011 Danzica Polonia Polonia 2 – 2 Germania Germania Qual. Euro 2012 - Uscita al 46’ 46’
07/10/2011 Istanbul Turchia Turchia 1 – 3 Germania Germania Qual. Euro 2012 -
11/10/2011 Dortmund Germania Germania 3 – 1 Belgio Belgio Qual. Euro 2012 - Uscita al 84’ 84’
31/05/2012 Lipsia Germania Germania 2 – 0 Israele Israele Amichevole -
09/06/2012 Leopoli Germania Germania 1 – 0 Portogallo Portogallo Euro 2012 - 1º turno -
13/06/2012 Charkiv Paesi Bassi Paesi Bassi 1 – 2 Germania Germania Euro 2012 - 1º turno -
17/06/2012 Leopoli Danimarca Danimarca 1 – 2 Germania Germania Euro 2012 - 1º turno -
22/06/2012 Danzica Germania Germania 4 – 2 Grecia Grecia Euro 2012 - Quarti 1
28/06/2012 Varsavia Germania Germania 1 – 2 Italia Italia Euro 2012 - Semifinali -
07/09/2012 Hannover Germania Germania 3 – 0 Fær Øer Fær Øer Qual. Mondiali 2014 - Ammonizione al 42’ 42’
11/09/2012 Vienna Austria Austria 1 – 2 Germania Germania Qual. Mondiali 2014 - Ammonizione al 71’ 71’
16/10/2012 Berlino Germania Germania 4 – 4 Svezia Svezia Qual. Mondiali 2014 - Ammonizione al 89’ 89’
14/11/2012 Amsterdam Paesi Bassi Paesi Bassi 0 – 0 Germania Germania Amichevole -
06/02/2013 Parigi Francia Francia 1 – 2 Germania Germania Amichevole -
22/03/2013 Astana Kazakistan Kazakistan 0 – 3 Germania Germania Qual. Mondiali 2014 -
26/03/2013 Norimberga Germania Germania 4 – 1 Kazakistan Kazakistan Qual. Mondiali 2014 -
14/08/2013 Kaiserslautern Germania Germania 3 – 3 Paraguay Paraguay Amichevole -
06/09/2013 Monaco di Baviera Germania Germania 3 – 0 Austria Austria Qual. Mondiali 2014 -
10/09/2013 Tórshavn Fær Øer Fær Øer 0 – 3 Germania Germania Qual. Mondiali 2014 -
11/10/2013 Colonia Germania Germania 3 – 0 Irlanda Irlanda Qual. Mondiali 2014 -
15/10/2013 Solna Svezia Svezia 3 – 5 Germania Germania Qual. Mondiali 2014 -
15/11/2013 Milano Italia Italia 1 – 1 Germania Germania Amichevole - Ammonizione al 54’ 54’
05/03/2014 Stoccarda Germania Germania 1 – 0 Cile Cile Amichevole -
06/06/2014 Magonza Germania Germania 6 – 1 Armenia Armenia Amichevole - Uscita al 46’ 46’
16/06/2014 Salvador Germania Germania 4 – 0 Portogallo Portogallo Mondiali 2014 - 1º turno -
21/06/2014 Fortaleza Germania Germania 2 – 2 Ghana Ghana Mondiali 2014 - 1º turno -
26/06/2014 Recife Stati Uniti Stati Uniti 0 – 1 Germania Germania Mondiali 2014 - 1º turno -
30/06/2014 Porto Alegre Germania Germania 2 – 1 dts Algeria Algeria Mondiali 2014 - Ottavi - Ammonizione al 107’ 107’
04/07/2014 Rio de Janeiro Francia Francia 0 – 1 Germania Germania Mondiali 2014 - Quarti -
08/07/2014 Belo Horizonte Brasile Brasile 1 – 7 Germania Germania Mondiali 2014 - Semifinali -
13/07/2014 Rio de Janeiro Germania Germania 1 – 0 dts Argentina Argentina Mondiali 2014 - Finale -
Totale Presenze (4º posto) 113 Reti 5

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Bayern Monaco: 2002-2003, 2005-2006, 2007-2008, 2009-2010, 2012-2013, 2013-2014
Bayern Monaco: 2002-2003, 2005-2006, 2007-2008, 2009-2010, 2012-2013, 2013-2014
Bayern Monaco: 2007
Bayern Monaco: 2010, 2012

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Bayern Monaco: 2012-2013
Bayern Monaco: 2013
Bayern Monaco: 2013

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Bayern campione di Germania con 6 turni d'anticipo: è il trionfo numero 23, gazzetta.it, 6 aprile 2013. URL consultato il 9 febbraio 2014.
  2. ^ Borussia-Bayern 1-2: festa con Robben sul filo di lana, gazzetta.it, 25 maggio 2013. URL consultato l'11 giugno 2014.
  3. ^ Bayern nella storia: tripletta. Vince anche la Coppa di Germania, gazzetta.it, 1º giugno 2013. URL consultato il 28 giugno 2014.
  4. ^ Bayern vince la Supercoppa, Chelsea ko, gazzetta.it, 30 agosto 2013. URL consultato il 21 giugno 2014.
  5. ^ Mondiale per club: trionfa il Bayern. Raja Casablanca battuto 2-0, gazzetta.it, 21 dicembre 2013. URL consultato il 28 giugno 2014.
  6. ^ Festa Bayern Monaco: 24º titolo con 7 giornate d'anticipo, gazzetta.it, 25 marzo 2014. URL consultato il 21 giugno 2014.
  7. ^ Bayern Monaco vince Coppa di Germania, gazzetta.it, 17 maggio 2014. URL consultato il 21 giugno 2014.
  8. ^ Germania – Australia 4-0 – Mondiale 2010, calciopro.com, 13 giugno 2010. URL consultato il 22 febbraio 2014.
  9. ^ Ghana 0 - 1 Germania, eurosport.com, 23 giugno 2010. URL consultato il 22 febbraio 2014.
  10. ^ Poker Germania all'Inghilterra, non visto un gol di Lampard, gazzetta.it, 27 giugno 10. URL consultato il 22 febbraio 2014.
  11. ^ Spettacolo Germania, Argentina umiliata, gazzetta.it, 3 luglio 2010. URL consultato il 22 febbraio 2014.
  12. ^ Mondiale 2010, Spagna-Germania 1-0: prima finale per le Furie Rosse, totalsport.it, 7 luglio 2010. URL consultato il 22 febbraio 2014.
  13. ^ Mondiali, Germania campione! Argentina battuta 1-0: Götze al 113', gazzetta.it, 14 luglio 2014. URL consultato il 14 luglio 2014.
  14. ^ Germania campione del mondo, ilpost.it, 13 luglio 2014. URL consultato il 14 luglio 2014.
  15. ^ Mondiali, top 11 Fifa con 5 tedeschi: Kroos il migliore. E Messi non c'è, gazzetta.it, 16 luglio 14. URL consultato il 19 luglio 2014.
  16. ^ (DE) Philipp Lahm: "Herzlichen Dank für eine wunderbare Zeit!", dfb.de, 18 luglio 2014. URL consultato il 19 luglio 2014.
  17. ^ Lahm, Germania addio: a 30 anni lascia la nazionale, gazzetta.it, 18 luglio 2014. URL consultato il 19 luglio 2014.
  18. ^ Dopo la Coppa, è il momento dei saluti: Lahm dice addio alla Germania, goal.com, 18 luglio 2014. URL consultato il 19 luglio 2014.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (DE) Philipp Lahm in FussballDaten.de, Fussballdaten Verlags GmbH.
  • (DEENIT) Philipp Lahm in Transfermarkt.it, Transfermarkt GmbH & Co. KG.
  • (EN) Philipp Lahm in National-football-teams.com, National Football Teams.
  • Philipp Lahm in Calcio.com, HEIM:SPIEL Medien GmbH.
  • Philipp Lahm in Soccerway.com, Perform Group.

Controllo di autorità VIAF: 120389074