Philadelphia soul (musica)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Philadelphia soul
Origini stilistiche Soul, Funk,
R&B, Jazz
Origini culturali cantautori di Filadelfia
Strumenti tipici strumenti ad arco, strumenti a fiato
Popolarità anni settanta
Generi derivati
Disco music, Smooth jazz
Scene regionali
Filadelfia
Categorie correlate

Gruppi musicali philadelphia soul (musica) · Musicisti philadelphia soul (musica) · Album philadelphia soul (musica) · EP philadelphia soul (musica) · Singoli philadelphia soul (musica) · Album video philadelphia soul (musica)

Il Philadelphia soul (detto anche Philly soul, Philadelphia sound o Sweet Philly) è un genere musicale nato negli anni settanta nell'ambiente musicale di Filadelfia, intorno al lavoro di cantautori come Linda Creed, Norman Harris, Dexter Wansel e produttori discografici quali Thom Bell, John Whitehead, Kenny Gamble e Leon Huff. Sono pertanto forti le influenze urbane e culturali di Filadelfia.

È un genere di derivazione soul, caratterizzato da influenze funk, R&B, jazz, e da melodie armoniose e lussureggianti dovute agli arrangiamenti con strumenti ad arco, a fiato e talvolta anche al glockenspiel.

Artisti[modifica | modifica wikitesto]

Gli artisti principali del Philadelphia soul sono:

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Musica