Phalaenopsis finleyi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Phalaenopsis finleyi
Phalaenopsis minus.jpg
Stato di conservazione
Status none NE.svg
Specie non valutata
Classificazione Cronquist
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Magnoliophyta
Classe Liliopsida
Ordine Orchidales
Famiglia Orchidaceae
Sottofamiglia Epidendroideae
Tribù Vandeae
Sottotribù Aeridinae
Genere Phalaenopsis
Specie P. finleyi
Classificazione APG
Ordine Asparagales
Famiglia Orchidaceae
Nomenclatura binomiale
Phalaenopsis finleyi
Christenson, 2011
Sinonimi

vedi testo[1]

Phalaenopsis finleyi Christenson, 2011 è una pianta della famiglia delle Orchidaceae [1].

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

È un'orchidea di dimensioni veramente ridotte che cresce epifita nelle foreste del sud-est asiatico. Ha fusto corto e foglie piuttosto carnose e larghe, ad apice acuto di colore verde scuro. La fioritura avviene in tarda estate, inizio autunno con un'infiorescenza a racemo allungato e pendente, nel quale si aprono non più di 2 o 3 fiori alla volta. I fiori sono piccoli, non arrivano mai a 2 centimetri, ma piuttosto spessi e cerosi, di colore bianco variegato di viola.[2].

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

La specie è originaria della parte settentrionale di Birmania e Thailandia dove cresce epifita nelle foreste tropicali[2].

Sinonimi[modifica | modifica wikitesto]

Kingidium minus Seidenf., 1988
Phalaenopsis minor (Seidenf.) Christenson, 2001, nom illeg.
Doritis minus (Seidenf.) T.Yukawa & K.Kita, 2005

Coltivazione[modifica | modifica wikitesto]

Questa pianta cresce bene, date anche le piccole dimensione, appoggiata ad un ramo o piccolo tronco e richiede temperature calde ed esposizione all'ombra.[2].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Phalaenopsis finleyi in World Checklist of Orchidaceae, Board of Trustees of the Royal Botanic Gardens, Kew. URL consultato il 14 marzo 2014.
  2. ^ a b c Phalaenopsis minus in Internet Orchid Species Photo Encyclopedia. URL consultato il 14 marzo 2014.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica