Phacops

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Phacops
Stato di conservazione: Fossile
Phacops rana.jpg
Phacops rana
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Arthropoda
Classe Trilobita
Ordine Phacopida
Famiglia Phacopidae
Genere Phacops

Il facope (gen. Phacops) è un artropode estinto appartenente ai trilobiti. I suoi fossili sono molto comuni in gran parte del mondo, e si rinvengono in terreni dal Siluriano al Devoniano (430-360 milioni di anni fa).

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Questo animale era uno dei trilobiti più tipici e più diffusi. Il corpo era di forma ovale, con una grande testa (cephalon) e una piccola parte posteriore (pygidium). La regione centrale del capo (glabella) era grande e posteriormente stretta, ornata da numerosi granuli di grandi dimensioni che ne ricoprivano l'intera superficie. Gli occhi, spesso ben conservati nei fossili, sono molto grandi. Presso l'ipostoma (una placca ventrale posta vicino alla bocca) si originavano due antenne uniramate. I caratteristici "tre lobi" corporei tipici dell'intera classe erano di dimensioni molto simili fra loro e ben arrotondati.

Stile di vita[modifica | modifica wikitesto]

Probabilmente il facope era in grado di nuotare come di percorrere camminando i fondali marini alla ricerca di cibo. In caso di pericolo l'animale era in grado di appallottolarsi su sé stesso, lasciando sporgere solo il carapace duro e resistente; questo tipo di comportamento è evidente nei fossili, che recano sulla regione ventrale del cephalon una sorta di solco che serviva ad alloggiare la parte posteriore del pigidio quando l'animale si appallottolava. Tra le specie più note, da ricordare Phacops rana del Devoniano inferiore.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

artropodi Portale Artropodi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di artropodi