Petrogale inornata

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Wallaby delle rocce disadorno[1]
Petrogale inornata2.JPG
Petrogale inornata
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo[2]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Infraclasse Metatheria
Superordine Australidelphia
Ordine Diprotodontia
Sottordine Macropodiformes
Famiglia Macropodidae
Sottofamiglia Macropodinae
Genere Petrogale
Specie P. inornata
Nomenclatura binomiale
Petrogale inornata
Gould, 1842

Il wallaby delle rocce disadorno (Petrogale inornata Gould, 1842) appartiene a un gruppo di wallaby delle rocce molto imparentati tra loro, diffusi nel Queensland nord-orientale (Australia). Rispetto a gran parte dei suoi parenti, ha una pelliccia dai toni più pallidi e per di più uniforme, caratteristica da cui trae origine il suo nome comune.

Il suo areale, dall'andamento discontinuo, copre le catene costiere da Rockhampton fino ai pressi di Townsville. Quest'area comprende anche il piccolo areale del wallaby delle rocce di Proserpine (P. persephone), l'unica specie del suo genere a non essere strettamente imparentata con gli altri wallaby delle rocce della zona. Proprio l'incrocio con il wallaby delle rocce disadorno costituisce una grave minaccia alla sopravvivenza di questa rara specie[3].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) D.E. Wilson e D.M. Reeder, Petrogale inornata in Mammal Species of the World. A Taxonomic and Geographic Reference, 3ª ed., Johns Hopkins University Press, 2005, ISBN 0-8018-8221-4.
  2. ^ (EN) Lamoreux, J. & Hilton-Taylor, C. (Global Mammal Assessment Team) 2008, Petrogale inornata in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2014.1, IUCN, 2014.
  3. ^ Peter Menkhorst, A Field Guide to the Mammals of Australia, Oxford University Press, 2001, p. 130.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi